Grifoni sconfitti a Recanati

timeout(UJ.com3.0) PERUGIA – La Liomatic deve fare ancora i conti con le assenze, Fabrizi recupera Rath ma deve rinunciare al lungo Chiarello, precauzionalmente tenuto a riposo per il riacutizzarsi del fastidio alla coscia accusato prima della pausa, e di Poltroneri in fase di recupero. I grifoni escono sconfitti dal campo marchigiano ma hanno il merito di lottare per tutti i 40 minuti, riaprendo la gara proprio sul finale, Recanati però resiste dalla lunetta e riesce a conquistare due punti importanti. La gara inizia subito a ritmi elevati ma le squadre trovano poco la via del canestro, Tagliabue e Pierangeli realizzano per i padroni di casa, con Cantagalli che fa uno su due dalla linea dei liberi, per i biancorossi risponde Ramenghi in area pitturata e dopo 5’ di gioco conduce Recanati 5 a 2. La USB continua ad attaccare e trova il massimo vantaggio con Cantagalli che colpisce dalla linea dei 6 e 25, Pierangeli porta ad 8 lunghezze il vantaggio, Bei e Mei accorciano ma Castelli allunga ancora, la prima frazione si chiude sul punteggio di 20 a 9 per i leopardiani. Il secondo periodo parte nuovamente avido di canestri, le due squadre continuano comunque a rimanere in equilibrio, Perugia piazza un minibreak con Chiatti e Cutolo, tripla per lui, ed i biancorossi riducono ad 8 punti il divario. Recanati risponde immediatamente con Tagliabue e Pierini, i grifoni cercano la reazione con una bomba di Santantonio ma si va alla pausa lunga con i padroni di casa ancora avanti di 10 lunghezze, 29 a 19 il punteggio.

Il gioco riprende, Cutolo risponde a Benedusi, Cantagalli e Castelli incrementano il vantaggio, Bei realizza un gioco da tre punti, Tagliabue va a canestro e sull’altro fronte Bonamente colpisce dalla massima distanza tenendo ancora a 10 punti il gap. La Liomatic tenta più volte la risalita alzando ulteriormente la pressione difensiva, i biancorossi arrivano anche sul -8 ma sul finale di tempo Tagliabue segna 5 punti consecutivi e riporta a 13 il vantaggio casalingo, 49 a 36 alla fine del terzo periodo. Nell’ultima frazione Perugia non molla e cerca più volte di rientrare in partita. Proprio quando la gara sembrava chiusa i grifoni la riaccendono in un amen, Cutolo, Santantonio e Chiatti trovano punti pesanti che spingono Perugia fino al -4 ad un solo giro di lancette al termine. Nell’ultimo minuto i ragazzi di Fabrizi tentano il tutto per tutto ma la USB è brava a mantenere la calma, riuscendo poi a chiudere il match dalla lunetta. Finisce 62 a 55 per Recanati, ora vi sarà un altro turno di riposo, la Liomatic scenderà in campo il 7 aprile contro Firenze al PalaEvangelisti di Perugia.

 

USB Recanati – Liomatic Perugia 62 – 55 (20-9; 9-10; 20-17; 13-19)

Arbitri: Tirozzi di Bologna (BO) & Tallon di Bologna (BO)

USB Recanati: Gnaccarini, Pierini 4, Tagliabue 13, Maganza 3, Cantagalli 16, Magrini, Pierangeli 7, Stefanini, Benedusi 6, Castelli 13. All. Coen

Liomatic Perugia: Chiatti 11, Santantonio 5, Meschini, Fiorucci, Cutolo 15, Ramenghi 4, Rath, Bei 7, Mei 4, Bonamente 9. All. Fabrizi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*