Foligno, campionato Eccellenza, giornata 21: Foligno-Lama 0-0

Foligno, campionato Eccellenza, giornata 21: Foligno-Lama 0-0

Foligno, campionato Eccellenza, giornata 21: Foligno-Lama 0-0. FOLIGNO CALCIO SSDARL comunica che in data odierna, domenica 10 febbraio 2019, si è disputata la ventunesima gara del campionato di Eccellenza umbra. La partita Foligno-Lama svolta allo stadio “Enzo Blasone” di Foligno, è terminata 0-0.

Nulla di fatto nel big match tra Foligno e Lama. In un “Blasone” gremito termina senza vincitori né vinti la sfida tra la prima della classe e la diretta inseguitrice: lo 0-0 è specchio di un match che ha visto i ragazzi di Armillei faticare e non poco, soprattutto nel primo tempo, messi a dura prova dalla corsa, dalla grinta e dal bel gioco lamarino. Nella ripresa i Falchi hanno messo in campo qualcosa in più, trovando alcune occasioni interessanti per segnare: una su tutte, la clamorosa traversa di Francioni all’88’ che avrebbe potuto essere la pietra tombale sul campionato di Eccellenza. Di sicuro è stata una bella battaglia. Niente, quindi: si rimane a +3 sui bianco-neri e ci sarà da sudare fino alla fine per tutte le prossime nove giornate.

La sfida

Una sfida subito tosta e intensa. Il Lama non è sceso al “Blasone” per fare da comparsa e lo si vede dopo appena 35’’, quando un rimpallo in area tra Zanchi e Syllla si trasforma in una palla pericolosa che si impenna ed esce di pochissimo sopra la traversa. La risposta del Foligno al 7’: cross basso di Francioni, Gjinaj a centro area è in ritardo; l’azione prosegue e Ventanni spara il sinistro, ma Vadi respinge. Partita equilibrata: il Lama gioca un bel calcio e tiene bene il campo, pressando e correndo tantissimo.

Foligno invece paziente, che non alza i ritmi e prova ad andare a fiammate, ma senza grossi sussulti. Pur essendo una gara piacevole, di occasioni vere non se ne vedono, almeno fino al 38’, quando sono gli uomini di Vicarelli a regalare la prima vera emozione: ottimo spunto di Veneroso che libera in area Sylla, forte diagonale che fa venire i brividi a Roani. Proprio in chiusura di tempo Francioni manda in profondità dal limite Fondi e Pagliarini a tu per tu con Vadi; pallone probabilmente troppo lungo, ma sull’azione Bocchini decide il duplice fischio tra le proteste bianco-azzurre.

LEGGI ANCHE: Perugia Calcio, Brignoli para tutto, Sadiq sbaglia, passa il Palermo 1-2 FOTO

Anche l’inizio di ripresa vede un Lama pimpante e tonico mentre il Foligno fa fatica, almeno inizialmente, a riorganizzare le idee. La prima chance però è proprio dei Falchi e nasce all’ 11’ da una punizione di Gorini, che vede Vadi fuori dai pali e indirizza una traiettoria malefica, che però il portiere sventa in angolo con un gran colpo di reni. Gli uomini di Armillei cominciano a prendere maggiore fiducia, pur non entusiasmando particolarmente, però si fanno vedere ancora al 23’: cross di Pinsaglia al centro dove Francioni stoppa, ma la sua conclusione è sporca e finisce di poco a lato.

Gara sempre combattuta, con i Falchi che cercano di gettare il cuore oltre l’ostacolo: al 34’ ci prova ancora Francioni in girata dal limite su assist di Ventanni, ma prima Vadi poi la difesa spazzano in angolo. Il Lama non accenna comunque a mollare di un centimetro e al 40’ una prepotente azione di Sylla in area crea scompiglio tra i bianco-azzurri, che riescono a però cavarsela murando l’attacco lamarino. Si arriva quindi al 43’, minuto che potrebbe segnare la svolta. Lancio lungo di Pettinelli in area, dove Francioni stoppa di petto spalle alla porta e tenta una fantastica rovesciata, che però si stampa clamorosamente sulla traversa. Non succede più nulla e termina con uno 0-0 che lascia ancora aperto ogni discorso.

Queste le dichiarazioni del tecnico del Foligno Antonio Armillei al termine del match: «Stentiamo un po’ con le “grandi”? La realtà dei fatti dice questo. In effetti quando avremmo dovuto fare quel piccolo salto di qualità, come a Spoleto o Sansepolcro, non ci siamo riusciti. Oggi nel primo tempo abbiamo faticato, soffrendo la loro aggressività: non riuscivamo nelle nostre trame di gioco per la loro bravura. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio: potevamo vincerla la partita, viste le occasioni avute. Dovremo guadagnarci la Serie D lottando fino alla fine».

FOLIGNO – LAMA 0-0
FOLIGNO (4-3-1-2): Roani; Pinsaglia, Zanchi, Petterini, Pagliarini (32’ st Giabbecucci); Pettinelli, Gorini, Fondi; Ventanni; Francioni, Gjinaj.
A disp.: Meniconi, Baldoni, Salvucci, Materazzi, Ciccioli, Ramilli, Tempesta, Fiki. All.: Armillei.
LAMA (4-3-3): Vadi; Bendini (44’ st Capannelli), Mambrini, Cappellacci, Volpi; Lanzi, Bernicchi, Berettoni; Veneroso, Bartolucci (32’ st S. Bartolini), Sylla.
A disp.: Lucari, M. Bartolini, Mearelli, Borgo, Ghirelli, Mantini, Ligi. All.: Vicarelli.
ARBITRO: Bocchini di Roma 1 (Assistenti: Santarelli di Gubbio – Finori di Gubbio).
NOTE: spettatori 800 circa. Ammoniti: Pinsaglia (F), Pettinelli (F). Angoli: 7-2. Recupero: 1’ pt e 3’ st.

L’agenda degli appuntamenti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*