Contro Civitanova passa l’accesso ai quarti di Champions

 
Chiama o scrivi in redazione


Contro Civitanova passa l'accesso ai quarti di Champions
Cucine Lube CIVITANOVA vs Sir Sicoma Monini PERUGIA. presso Tours FR, 8 dicembre 2020. Foto: per VolleyFoto.it [riferimento file: 2020-12-08/220255_4G3A4966]

Contro Civitanova passa l’accesso ai quarti di Champions

Scatta stasera, con il match tra Cucine Lube Civitanova e Tours Vb, la seconda e decisiva bolla della Pool B di Champions League. Dopo il fortait dei tirchi dell’Arkas Izmir, giorno di riposo per la Sir Sicoma Monini Perugia che entra in ballo domani con il derby italiano contro la formazione marchigiana.

© Protetto da Copyright DMCA

Teatro dell’evento il PalaBarton di Perugia, casa dei Block Devils chiamati ad una tre giorni super per centrare la qualificazione ai quarti di finale della manifestazione. Quarti ai quali accedono le prime di ognuno dei cinque gironi più le tre migliori seconde.

I ragazzi di Heynen hanno bisogno di mettere in classifica il maggior numero di punti possibili, domani contro Civitanova (sesto confronto stagionale tra le due formazioni, tre vittorie della Lube e due successi della Sir nelle prime cinque sfide) è indispensabile fare risultato.

Heynen, dopo il turno di riposo concesso a diversi titolari nell’ultima di Superlega, dovrebbe mandare in campo la formazione tipo con Travica in diagonale con Atanasijevic, Russo e Solè coppia di centrali, Leon e Plotnytskyi martelli ricevitori e Colaci libero.

Situazione analoga in casa Lube con De Giorgi che sabato a Vibo ha lasciato a riposo alcuni big, ma che domani dovrebbe proporre i sette titolari con De Cecco al palleggio, Rychlicki opposto, Simon in coppia con Anzani in posto tre, Juantorena e Leal in banda e Balaso libero.

PROBABILI FORMAZIONI:

SIR SICOMA MONINI PERUGIA: Travica-Atanasijevic, Russo-Solè, Leon-Plotnytskyi, Colaci libero. All. Heynen.
CUCINE LUBE CIVITANOVA: De Cecco-Rychlicki, Simon-Anzani, Leal-Juantorena, Balaso libero. All. De Giorgi
Arbitri: Goran Gradinski – Evgeny Makshanov

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*