Violenza di genere firmato protocollo per sistema regionale di contrasto

E’ necessario intervenire con una forte azione tra più soggetti che, a volte fanno fatica a dialogare

Violenza di genere firmato protocollo per sistema regionale di contrasto

Una cornice dentro la quale definire azioni e intenti per dire un fermo “no” alla violenza contro le donne: si può riassumere così il senso del protocollo siglato stamani a Perugia tra la Regione Umbria e un autorevole numero di soggetti coinvolti, a vario titolo, nella rete antiviolenza – tra i quali le Prefetture, le Questure, i Tribunali, le Forze dell’Ordine, le Aziende sanitarie, i Comuni, le Associazioni – per dare vita a una rete regionale e realizzare un sistema di contrasto alla violenza di genere.

Attraverso il Protocollo – ha riferito la Presidente della Regione che ha firmato il documento in prima battuta con il Prefetto di Perugia, Raffaele Cannizzaro, e il Prefetto di Terni, Paolo De Biagi – si vuole fare sistema per contrastare un fenomeno rilevante ed esteso che tende ad aumentare. L’Umbria, purtroppo, è tra le regioni che hanno registrato nel tempo delitti efferati sulle donne.

E’ quindi necessario intervenire con una forte azione tra più soggetti che, a volte fanno fatica a dialogare, in modo da ottimizzare anche le risorse. Oggi è una giornata importante. E la firma del documento è a ridosso di un altro episodio di violenza su una donna avvenuto a Terni.

Il Protocollo ha due teste – è stato detto – Da una parte è a capo la Regione e dall’altra le Forze dell’Ordine che, in sinergia, svolgono funzioni ognuno attinenti alle proprie competenze. In questo contesto assume un ruolo importante la prevenzione, anche attraverso un lavoro di sensibilizzazione nelle scuole, e la formazione. Per sostenere le azioni finalizzate a ridurre l’esposizione delle donne a rischio di violenza, la Regione investe anche in termine di risorse così come previsto dalla legge regionale in materia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*