Strains-ad, l’incontro il 27 febbraio in sala dei Notari

Strains-ad, l’incontro il 27 febbraio in sala dei Notari

Strains-ad, l’incontro il 27 febbraio in sala dei Notari

Proseguono le attività legate al progetto del Comune di Perugia “Strains-Ad strumenti ed azioni per contrastare l’incidentalità stradale – alcol e droga correlate”, in collaborazione con Prefettura, USL Umbria 1, Ufficio Scolastico regionale USR per l’Umbria e Comuni della zona sociale 2 Corciano e Torgiano e realizzato dalle cooperative Borgorete, Nuova Dimensione e Polis, nonché, per la campagna comunicativa ed informativa, da Dromo Studio.

Il progetto STRAINS-AD ha come finalità la prevenzione e il contrasto di ogni forma di incidentalità stradale causata da comportamenti conseguenti all’alterazione dello stato di coscienza indotto dall’abuso di bevande alcoliche o di sostanze stupefacenti, ed il potenziamento dell’attività di controllo su strada, dell’attività di deterrenza e informativa.

Inoltre, punta ad intervenire su diversi livelli significativi per lo sviluppo dei comportamenti e degli stili di vita positivi e sani di adulti e ragazzi/e, promuovendo competenze pro-sociali e riducendo le quote di rischio, legate alle nuove dipendenze e a forme di disagio sociale all’interno del tessuto locale attraverso 4 macroaree d’intervento: 1) la prevenzione nel setting scolastico, 2) la prevenzione nel setting extra-scolastico 3) l’intercettazione precoce e riduzione dei rischi 4)la presa in carico con approccio mirato ed esteso alla famiglie.

In questo ambito il 27 febbraio alle 15 in sala dei Notari è in programma un incontro formativo, di confronto e riflessione rivolto alle professioni socio sanitarie, agli ed alle insegnanti ed agli stakeholders.

“Con Strains-Ad – spiega il vice sindaco Tuteri – siamo entrati direttamente nei luoghi più frequentati dai giovani, ossia le scuole, ma anche gli spazi del divertimento e della “movida” per spiegare loro quali e quanti siano i rischi legati all’utilizzo dell’alcol e delle sostanze stupefacenti, soprattutto dal punto di vista dell’incidentalità stradale, fenomeno, purtroppo, in costante crescita. Il progetto – continua – rappresenta un ulteriore tassello in un ampio percorso di sostegno dei nostri giovani che come assessorato alle politiche giovanili abbiamo messo in campo fin dall’inizio della consiliatura con numerose iniziative: si pensi allo sportello per il sostegno psicologico (Ottavo Segno) oppure a Spazio Musica in piazza del Melo (centro gratuito per sviluppare la passione per la musica) oppure ad App School-ragazzi in rete, laboratori gratuiti sull’uso consapevole dei social. Iniziative per aiutare i ragazzi e ragazze in difficoltà, ma anche per fornire loro strumenti per sviluppare i talenti e le abilità.

Con l’incontro del 27 ci dedicheremo a tutti coloro che lavorano ed interagiscono con i giovani, insegnanti, professionisti della sanità, ecc. per condividere con loro strategie ed azioni”.

IL PROGRAMMA

Saluti istituzionali del sindaco del Comune di Perugia – Andrea Romizi

Intervengono:

-Gianluca Tuteri, vice sindaco e assessore scuola ed edilizia scolastica – politiche per l’infanzia e l’adolescenza del Comune di Perugia, “Cervello e piacere”;

-Roberta Migliarini, dirigente area servizi alla persona del Comune di Perugia: “Strains-ad, un’esperienza del Comune di Perugia di prevenzione dell’incidentalità stradale”;

-Roberta Alagna, psicologa, psicoterapeuta, responsabile del progetto Strains-AD per USL Umbria 1 – “In rete con il Sert e il Goat: criticità e punti di forza”

-Claudia Mazzeschi – docente ordinaria Università degli Studi di Perugia:“Salute psicologica e consumo di alcol nei giovani. Fattori di rischio e profili di funzionamento”

-Lectio Magistralis di Matteo Lancini, psicologo, psicoterapeuta, presidente dell’associazione Minotauro, docente presso l’Università degli Studi di Milano – Bicocca e Università Cattolica di Milano: “Informare gli adolescenti non basta: la prevenzione nell’epoca del rischio senza trasgressione”

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*