Polonia: il governo italiano chieda la liberazione di attivista LGBTI

 
Chiama o scrivi in redazione


Polonia: il governo italiano chieda la liberazione di attivista LGBTI

Venticinque associazioni scrivono una lettera aperta al governo italiano per chiedere che interceda per la liberazione immediata Margot Szustowicz, l’attivista non-binaria a cui sono stati dati due mesi di carcerazione preventiva per aver decorato alcuni monumenti con bandiere arcobaleno e per aver danneggiato un furgone dell’organizzazione Pro Prawo do Życia che diffondeva messaggi omofobi.

Nel corso di una manifestazione di solidarietà con Margot, il 7 agosto scorso, la polizia è intervenuta arrestando 48 persone, ostacolando il loro accesso all’assistenza medica (necessaria per via delle brutali modalità dell’arresto) e legale.

Le associazioni chiedono quindi anche d’inviare un segnale forte al governo polacco che il nostro Paese condanna le detenzioni arbitrarie e la brutalità della polizia e di sollecitare le autorità polacche a rispettare i diritti umani delle persone LGBTI.

«Quanto sta accadendo in Polonia è inaccettabile. Mesi di omofobia sponsorizzata dallo Stato si sono trasformati in un comportamento inaccettabile della polizia e in una misura di carcerazione preventiva eccessiva per gli stessi standard polacchi, non essendo stata comminata prima nemmeno a persone accusate di reati ben più gravi. L’Italia deve far sentire al più presto la propria voce per difendere lo Stato di Diritto in un altro Stato membro dell’Unione Europea», dicono le associazioni firmatarie.

La lettera aperta è stata trasformata anche in una petizione per consentire anche ai singoli di sottoscriverla. Agedo nazionale – Associazione genitori parenti e amici di persone LGBT+

  • ALFI – Associazione Lesbica Femminista Italia aderisce e sottoscrive la lettera
  • Arci
  • Arcigay
  • Associazione culturale-teatrale Gli Sbandati
  • Associazione Quore
  • Associazione Radicale Certi Diritti
  • Atn – Associazione Transessuale Napoli
  • Circolo Mario Mieli
  • Comitato Da’ voce al rispetto
  • Coordinamento dei Centri Antiviolenza dell’Emilia-Romagna
  • Diversity
  • Famiglie Arcobaleno
  • Femminismi blog
  • Gaynet Italia
  • Il Grande Colibrì
  • I sentinelli di Milano
  • La tenda di Gionata
  • Le Rose di Gertrude
  • MIT – Movimento Identità Trans
  • MiXED lgbti
  • Omphalos LGBTI
  • Polis Aperta
  • Se Non Ora Quando? Torino
  • UAAR – Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*