Morto Leonardo Cenci, il ricordo del sindaco di Perugia Andrea Romizi

Morto Leonardo Cenci, il ricordo del sindaco di Perugia Andrea Romizi

Caro Leo,
nel ringraziarti per aver fatto della tua sofferenza un’opportunità per tutti noi, uso le tue stesse parole per salutarti. Questa è la più grande eredità che ci lasci.

Ecco che cosa lascerò anche senza volerlo

“Ecco che cosa lascerò anche senza volerlo.  Ottimismo, ragazzi, ottimismo. Prima di pensare a quello che non va, fate l’elenco di tutto quello che va, insomma tutte quelle cose che diamo per scontate. Non fatevi rubare i sogni, non scoraggiatevi al primo ostacolo. Non tiratevi indietro ancora prima di cominciare.

Di tanto in tanto ricordatevi di alzare lo sguardo: guardare in alto fa sentire piccoli piccoli, ma anche grandi grandi. Non fatevi mai mancare un progetto.

Osate i vostri sentimenti e le vostre emozioni, magari non la rabbia che – parlo per esperienza – ha troppi effetti collaterali. Immaginate qualcosa, dite qualcosa, fate qualcosa, che renda il mondo più bello”.

La Città di Perugia si stringe con grande affetto ai genitori, alla famiglia, ai tanti sostenitori, amici di Leo, con la certezza che un così illustre e valoroso cittadino rimarrà scolpito per sempre nella nostra memoria.

Andrea Romizi

“Con Leo (ndr Leonardo Cenci) se ne va un caro amico, ma soprattutto un uomo che, con il suo esempio e l’attività concreta dell’associazione Avanti Tutta da lui fondata, ha saputo dare speranza e coraggio non solo a tanti malati oncologici, ma a tutti noi. Quella che ha combattuto da quando gli è stato diagnosticato il cancro non è stato solo una sua lotta personale contro la malattia, ma la strenua battaglia di un uomo forte, a favore di tanti altri pazienti come lui e dei loro familiari.”

Con queste parole il Sindaco di Perugia, Andrea Romizi, saluta Leonardo Cenci, che si è spento oggi dopo sei anni di lotta contro il cancro, all’ospedale perugino.

Già nei giorni scorsi il sindaco Romizi aveva fatto visita a Leonardo, incontrando i genitori e gli amici dell’associazione Avanti Tutta, che non lo hanno lasciato mai fino all’ultimo.

“L’amministrazione comunale e l’intera città –ha proseguito il Sindaco- si stringe ai familiari di Leo e ai suoi collaboratori, con un’affettuosa e sincera vicinanza in particolare ai genitori, che in questi anni mai gli ha fatto mancare il proprio appoggio, dando il massimo supporto a tutte le sue iniziative. Ognuno di noi, a Perugia, -ha concluso il sindaco Romizi- ha voluto bene a Leonardo, lo ha ammirato per le sue imprese, per la sua caparbietà, lo ha stimato per l’aiuto concreto che ha saputo dare a tanti malati e ai loro familiari. Tutti siamo stati conquistati dal suo sorriso, che non mancava mai, nonostante la sofferenza.

Leo continuerà a vivere in ciascuno di noi grazie al suo esempio.”

Leonardo Cenci ha anche portato il nome della città di Perugia in alto con le sue imprese sportive, tanto che l’amministrazione comunale ha voluto tributargli l’omaggio della città prima con l’iscrizione all’Albo d’Oro, nel 2016, quindi con il Baiocco d’Oro, nel novembre dello stesso anno, dopo l’eccellente risultato di Cenci alla Maratona di New York.

In considerazione di quanto fatto da Cenci per la sua città, il sindaco ha manifestato la volontà di intitolare nel più breve tempo possibile alla memoria di Leonardo una strada, una via, una piazza o comunque un luogo simbolo di Perugia.

Il Sindaco sarà presente alle esequie.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
5 + 22 =