Babbo Natale del Chianelli, doni a tutti i bimbi dell’Ospedale di Perugia

Babbo Natale del Chianelli, doni a tutti i bimbi dell’Ospedale di Perugia

Babbo Natale è atterrato con la sua slitta nei reparti pediatrici dell’ospedale Santa Maria della Misericordia e al Residence “Daniele Chianelli”. Il simpatico vecchietto, accompagnato da Franco Chianelli, ha portato sacchi di doni a tutti i bimbi dell’ospedale. Al mattino si è recato al reparto di Pediatria, diretto dal professor Verrotti e nel pomeriggio, come da tradizione, ha fatto visita ai piccoli pazienti della Struttura complessa di Oncoematologia pediatrica, diretta dal dottor Maurizio Caniglia.


da Valeria Marini
ufficio stampa residence Chianelli


Ciascuno di loro aveva scritto una letterina, con l’aiuto delle maestre della scuola in Ospedale dei “Coniglietti bianchi”, esprimendo un desiderio che Babbo Natale, con l’aiuto dei volontari del Comitato per la Vita “Daniele Chianelli” e dei tanti benefattori che ogni anno donano tanti giocattoli al Comitato, ha prontamente esaudito. Nel pomeriggio, i bambini ospiti del Residence “Daniele Chianelli” e i piccoli seguiti in Day hospital hanno potuto scartare i propri regali in un’atmosfera allegra e piena di musica e divertimento. Ciascun bambino, inoltre, ha ricevuto un sacchetto di biscotti, cucinati dagli ospiti del Residence insieme a volontari e familiari.

“Quest’anno – ha detto Franco Chianelli – oltre a realizzare i desideri dei piccoli pazienti oncologici, abbiamo voluto regalare un sorriso anche ai bambini della pediatria. Bimbi e ragazzi che, proprio nei giorni vicino al Natale, sono costretti in un letto di ospedale. Speriamo di averli resi felici almeno per un giorno. Nonostante distanziamenti e mascherine, vogliamo che i nostri piccoli grandi guerrieri sappiano che accanto a loro ci sono tante persone che ogni giorno lavorano con un solo obiettivo: rendere meno gravosa la lunga degenza in ospedale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*