Nuovi studi per diagnosi e cura del diabete, correlazione tra apnee notturne e malattia

Foto di Michal Jarmoluk da Pixabay

Nuovi studi per diagnosi e cura del diabete, correlazione tra apnee notturne e malattia

“Il diabete nel terzo millennio tra vecchie e nuove conoscenze” : è il titolo del convegno dedicato alle più recenti acquisizioni in campo clinico e diagnostico di una patologia oramai così diffusa, specie nei paesi più industrializzati, da essere considerata una vera e propria pandemia. Nella sola Umbria, i pazienti con diagnosi consolidata di diabete, sono circa 60 mila, ai quali va aggiunta una percentuale del 5% di popolazione che ignora di aver la malattia.

La giornata di incontro tra esperti dei principali centri italiani che si occupano di diabete si svolgerà venerdì 15 Novembre presso la sala convegni dell’hotel Valle di Assisi.

Simonetta Morlunghi, responsabile scientifico del convegno e presidente della SIPMeL (Società Italiana di Patologia Clinica e Medicina di Laboratorio) Umbra, anticipa due dei temi trattati, che sono oggetto di studi recenti. “ Gli ospedali di Perugia e di Milano stanno svolgendo una ricerca sulla opportunità di utilizzare il test dell’albumina glicata sia per finalità diagnostiche che di monitoraggio della terapia del paziente diabetico. Rispetto all’esame della emoglobina glicata, tutt’ora in uso, vi è una incidenza diversa di altre patologie sovrapponibili, risultato più appropriato”.

A parlare di questo studio saranno due esperti internazionali quali il professor Andrea Mosca dell’Università di Milano e il dottor Roberto Testa dell’Università di Ancona. Sullo stesso argomento gli organizzatori hanno chiamato ad intervenire Gabriele Perriello, responsabile della struttura complessa di Endocrinologia e malattie metaboliche dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, che proporrà i risultati dello studio sperimentale, già adottato al S.Maria della Misericordia,

La giornata di formazione è rivolta a medici, biologi, farmacisti, tecnico sanitario di laboratorio e infermieri. Verrà anche presentato uno studio su una possibile correlazione tra le apnee ostruttive nel sonno e il rischio di diabete. A sviluppare questo tema sarà la dottoressa Patrizia Accattoli, dirigente medicino della USL Umbria 1.

Una sessione del convegno verrà infine dedicata alla iperglicemia in gravidanza, tema trattato dalla dottoressa Elisabetta Turlone, che da tempo si occupa di gravidanza complicata dal diabete e dal dottor Giuseppe Luzi, dirigente medico della struttura di ostetricia e ginecologia dell’Azienda Ospedaliera di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
18 ⁄ 3 =