Luigi Repace rieletto per altri 4 anni presidente del Comitato regionale umbro della Figc

 
Chiama o scrivi in redazione


Luigi Repace dà mandato ai suoi legali per difendere Lnd Umbria

Luigi Repace rieletto per altri 4 anni presidente del Comitato regionale umbro della Figc

Luigi Repace, presidente del Cru dal 2000, è stato confermato per il sesto mandato alla guida del calcio umbro. L’assemblea elettiva, che si è svolta nel pomeriggio di ieri nella sede del Comitato Regionale Umbro, ha confermato ancora una volta e resterà in carica fino 2024. Repace è arrivato alla tornata elettorale come candidato unico, alla luce delle 153 deleghe ottenute sulle 175 società aventi diritto. In sede di votazione si sono espresse, all’unanimità, le 145 società che hanno presenziato all’auditorium di Prepo.
CONSIGLIO DIRETTIVO: Francesco Allegrucci, Salvatore Avola, Carlo Emili, Marco Giovagnola, Giampiero Micciani, Danilo Paciotti, Claudio Tomassucci, Piero Vicaroni.
COLLEGIO DEI REVISORI: Marco Granocchia Ranocchia, Alessio Mancini, Riccardo Nicolini, Roberto Raminelli (supplente), Massimo Sorci (supplente).
RESPONSABILE CALCIO: A 5 Simone Ortenzi
DELEGATI ASSEMBLEARI: Valter Boschetti, Enzo Graziani, Walter Parisse (supplente), Silvano Petturiti (supplente).
DELEGATO NAZIONALE: Per i comitati regionali dell’area centro, Massimiliano Magi.
A suggellare la rielezione è stato il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia. La giornata, oltre che ufficializzare le varie cariche elettive, ha riservato anche dei momenti emozionanti. Il primo è quello
dell’intitolazione, con una targa ben visibile, del campo sportivo attiguo alla sede stessa ad Alfio Branda, storico presidente del C.R.U. nonché del Coni Provinciale di Perugia, scomparso qualche mese fa. Ad aprire la cerimonia, il ricordo di Paolo Rossi con il saluto della moglie Federica Cappelletti e il saluto di Federico Cenci che ha annunciato la nuova collaborazione tra il Cru e Avanti Tutta.
Repace ha prima di tutto ringraziato i dipendenti. Tra i progetti futuri Repace ha sottolineato l’importanza della risistemazione degli impianti. Repace ha anche annunciato il potenziamento del centro medico di Prepo e un corso specifico per i dirigenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*