Sei mesi per smaltire prestazioni sanitarie accumulate nel 2020

Sei mesi per smaltire prestazioni sanitarie accumulate nel 2020

Sei mesi per smaltire prestazioni sanitarie accumulate nel 2020

Dopo un accumulo, nel 2020, di circa 280 mila prestazioni da erogare, ora ne rimangono 80 mila da recuperare: questo il primo quadro tracciato durante la presentazione del programma della Regione per la gestione delle liste d’attesa per la sanità in Umbria.


Fonte Agenzia Nazionale stampa associata


Tema al centro di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte la governatrice Donatella Tesei, l’assessore alla Salute, Luca Coletto, e il direttore regionale Massimo Braganti.

Quelle accumulate – è stato spiegato – sono prevalentemente visite cardiologiche, oculistiche e legate alle cronicità come il diabete.
Il piano di smaltimento prevede anche una ristrutturazione del sistema di gestione, non più per distretti, e con l’apertura di sabato, domenica e la sera “per smaltire le liste più velocemente possibile”.

Obiettivo annunciato, da raggiungere nel giro di sei mesi circa, “è recuperare ulteriormente questo gap, considerando che già da giugno 2021 erano stati raggiunti i parametri ante-Covid del 2018-2019″.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*