Ospedale Perugia, in quiescenza i professori Di Renzo, Falini e Rulli

Ospedale Perugia, in quiescenza i professori Di Renzo, Falini e Rulli

Ospedale Perugia, in quiescenza i professori Di Renzo, Falini e Rulli

La Direzione dell’Azienda Ospedaliera di Perugia ha voluto salutare i professori Gian Carlo Di Renzo, Brunangelo Falini e Antonio Rulli, in quiescenza dallo scorso 31 ottobre. Un momento di saluto e di ringraziamento per il lavoro svolto in tanti anni di prestigiosa carriera all’interno dell’Ospedale.


da Comunicazione e stampa, Staff Direzione generale
Azienda Ospedaliera di Perugia


Il professor Di Renzo ha diretto, a partire dal 2004, la struttura complessa di Clinica Ostetrica e Ginecologica, il professor Falini è stato direttore di Ematologia e Trapianto midollo osseo dal 2010 e il professor Rulli, oltre che direttore facente funzioni della Chirurgia Generale e Oncologica, ha ricoperto l’incarico di responsabile della Breast Unit dell’Azienda Ospedaliera di Perugia per oltre vent’anni.

“Voglio ringraziare, personalmente e a nome di tutta l’Azienda Ospedaliera, tre eccelsi professionisti che con grande competenza e dedizione hanno contribuito a portare in alto il nome dell’Ospedale di Perugia a livello internazionale – ha dichiarato il direttore generale Marcello Giannico – La virtuosa integrazione tra esperienza clinica e ricerca scientifica trova la giusta sintesi nella cura e assistenza del paziente e di questo la nostra comunità ne continuerà a beneficiare anche in futuro.

Per garantire la continuità, abbiamo intanto individuato i direttori facenti funzione dall’eccellente curriculum e preparazione che continueranno l’ottimo lavoro svolto dai loro predecessori, in attesa che venga espletato il concorso pubblico”.

“A nome personale e dell’intera Comunità Accademica dell’Università degli Studi di Perugia – ha sottolineato il Magnifico Rettore Maurizio Oliviero – sono onorato di ringraziare i professori Brunangelo Falini, Antonio Rulli e Giancarlo Di Renzo per l’opera, encomiabile e infaticabile, svolta negli anni al servizio della salute, della scienza e della società. Il loro esempio costituirà, per lungo tempo a venire, un modello per i nostri giovani al quale fare riferimento: per passione, competenza, eccellenza e senso di responsabilità.”

Per dirigere la struttura di Ematologia e Trapianto midollo osseo, è stata individuata la professoressa Cristina Mecucci, responsabile della struttura semplice di Genetica e Genomica dei Tumori, del Laboratorio di Citogenetica e Medicina Molecolare, professore ordinario di Ematologia e membro di numerose società scientifiche italiane e internazionali.

L’incarico di direttore f.f. di Clinica Ostetrica e Ginecologica è stato affidato al professore Sandro Gerli, ginecologo chirurgo dell’Azienda Ospedaliera e professore associato di Ginecologia e Ostetricia all’Università di Perugia, presidente del corso di Laurea in Ostetricia e responsabile del Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, centro di riferimento della Regione Umbria per la diagnosi ed il trattamento dell’infertilità di coppia. A breve, verrà conferito l’incarico di direttore facente funzioni anche per la struttura complessa di Chirurgia Generale e Oncologica.

BREVI NOTE BIO

Il professor Gian Carlo Di Renzo ha diretto, a partire dal 2004, la struttura complessa di Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Università e dell’Azienda Ospedaliera di Perugia. Dal 2012 è direttore della Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia dell’Università di Perugia e dal 2014 è nel Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca triennale in “Medicina e Chirurgia Translazionale”. Nel corso della sua lunga carriera, è stato docente titolare dell’insegnamento di “Diagnostica prenatale e citogenetica” presso la Scuola di Specializzazione in Biochimica Clinica e dall’A.A. 1992-1993 di “Medicina Fetale”, “Ostetricia” e “Ostetricia Operativa” presso la Scuola di Specializzazione in Ginecologia ed Ostetricia dell’Università di Perugia. È professore onorario in 15 Università estere, docente nelle Università di Mosca e Pietroburgo e fondatore e presidente di società scientifiche nazionali e internazionali.

Il professor Brunangelo Falini è stato direttore per undici anni della struttura complessa di Ematologia e Trapianto di midollo osseo. Professore ordinario di Ematologia dell’Università degli Studi di Perugia e direttore della Scuola di Specializzazione in Ematologia, è autore di oltre 350 pubblicazioni scientifiche.

La sua attività di ricerca, riconosciuta a livello mondiale, lo ha portato a numerose scoperte nel campo dei linfomi e delle leucemie grazie agli anticorpi monoclonali e, più di recente, mediante un approccio di sequenziamento completo del genoma tumorale. Tra i prestigiosi premi conferiti a Falini a livello internazionale, c’è il “Josè Carreras Award” (il massimo riconoscimento in ematologia in Europa), il “Karl Lennert Medal” (prestigioso riconoscimento mondiale per la patologia dei tumori del sangue) e il “Prize for Excellence in Medicine” dell’American Italian Cancer Foundation (AICF).

Il professor Antonio Rulli è stato per 23 anni responsabile della Breast Unit dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, responsabile della Sezione di Chirurgia Oncologica della Mammella e dei Tessuti Molli e direttore f.f. della struttura complessa di Chirurgia Generale e Oncologica. Professore associato di Chirurgia Generale all’Università degli Studi di Perugia, nel corso della sua lunga carriera è stato autore di numerose pubblicazioni scientifiche e promotore di congressi nazionali e internazionali, come la Riunione Plenaria FONCaM (a Perugia e Assisi), l’International Conference Breast Cancer in Older Woman, e l’Italian Breast Unit based on the European Guidelines, È coordinatore per la Regione Umbria della Lega italiana per la Lotta contro i Tumori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*