Montecucco a prova di cuore, la comunità dei residenti dona defibrillatore

Montecucco a prova di cuore, la comunità dei residenti dona defibrillatore

Montecucco a prova di cuore, la comunità dei residenti dona defibrillatore

La comunità dei residenti della frazione montana di Val di Ranco, insieme ai deltaplanisti che da decenni solcano i cieli del Monte Cucco hanno acquistato un defibrillatore che sabato 29 giugno, alle ore 17, verrà posizionato nello spazio antistante il ristorante albergo “da Tobia” in Val di Ranco.

Un gesto di altruismo che è andato ad integrare la presenza di altri defibrillatori già installati nel Comune di Sigillo. “Ringrazio per la donazione fatta gli abitanti di Val di Ranco e i deltaplanisti che hanno contribuito con una raccolta fondi all’acquisto del defibrillatore – dichiara il sindaco di Sigillo Giampiero Fugnanesi -.

Ancora una volta il volontariato e la solidarietà hanno un posto importante nella nostra comunità: un gesto semplice che può salvare la vita di una persona”.. Anima e promotore dell’iniziativa è Diego Savini uno dei residenti della località e appassionato del Monte Cucco: “La consegna del defibrillatore può entrare di diritto nella rete di cardioprotezione della fascia appenninica – sottolinea Savini -. A questo proposito a breve verranno organizzati in collaborazione con l’Associazione “Amici del Cuore” corsi per formare la popolazione all’uso di tale dispositivo”.

Altro progetto in fieri – sempre in collaborazione con gli ‘Amici del cuore’ sarà quello di inserire il defibrillatore della Val di Ranco nella APP realizzata appositamente per mappare in tempo reale tutti i defibrillatori presenti sul territorio dell’eugubino-gualdese”.

Commenta per primo

Rispondi