Un’era senza toccare, touchless, è ciò che ci aspetta, Giappone avanti

 
Chiama o scrivi in redazione


Un'era senza toccare, touchless, è ciò che ci aspetta, Giappone avanti
edilportale.com

Un’era senza toccare, touchless, è ciò che ci aspetta, Giappone avanti

Tokyo, 10 aprile – Mentre il coronavirus continua a diffondersi in tutto il Giappone, le aziende del comparto IT stanno accelerando lo sviluppo e l’utilizzo di prodotti con tecnologia “touchless“, che possono essere controllati senza contatto fisico diretto delle persone. Il grande impulso ad uno sviluppo rapido della tecnologia e’ dato dal fatto che questi sistemi sono tra le misure maggiormente efficaci per la lotta alle infezioni in quanto evitano il contatto fisico delle persone con strumenti e materiali pubblici.

Le aziende giapponesi sono da sempre particolarmente sensibili alle tecnologie legate a questo campo e la creazione di “economia senza contatto” ha attirato l’attenzione di autorita’ e media in questi giorni. Presso la sede del colosso tecnologico NEC Corp. nel quartiere Minato Ward della capitale, i dipendenti mascherati passano attraverso un cancello dotato di un sensore per scansionare i volti delle persone, confermare la loro identita’ e scegliere se consentire l’ingresso.


UN ESEMPIO


Ognuno entra senza dover rimuovere la maschera e non e’ nemmeno necessario produrre nessun documento di ingresso. Il cancello e’ stato installato presso l’azienda il 23 marzo. Visti i potenziali benefici della nuova tecnologia di prevenzione delle infezioni, la sua introduzione e’ stata anticipata rispetto alla data di inizio prevista.

La tecnologia touchless sta registrando una forte diffusione anche nel settore degli ascensori. Fujitec Co., uno dei leader del settore, ha messo in vendita un’opzione nei suoi ascensori che consente agli utenti di avvicinare solamente le mani vicino ai pulsanti per confermare il piano di destinazione. Il sistema e’ stato ideato per le aziende con necessita’ igieniche piu’ marcate, come ospedali e fabbriche, e il suo sviluppo e’ ormai completo.

Sia NTT Docomo Inc. che Sony Corp. da dicembre 2019 hanno iniziato test completi sulla tecnologia nei pagamenti senza contanti che non richiede nemmeno che un cliente estragga il proprio telefono dalla tasca o dalla borsa per pagare. Con questi sistemi, gli acquirenti starebbero semplicemente di fronte alla cassa per completare una transazione.

Entrambe le aziende stanno stringendo partnership con altre imprese per accelerare l’usabilita’ pratica dei sistemi. Secondo l’ente industriale del settore, la Japan Electronics and Information Technology Industries Association, nel 2014 le aziende giapponesi avevano una quota del 47% del mercato globale della tecnologia dei sensori touchless.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*