Questura rischia declassamento, Perugia non si merita questo

Operazione di polizia giudiziaria, 9 agosto 2019 conferenza in questura

da Emanuela Mori
Questura rischia declassamento, Perugia non si merita questo
Circola da settimane sulla stampa una notizia che, se confermata, desta grande preoccupazione: la questura perugina rischia di essere declassata, scendendo al livello di presidio di “seconda fascia”. Una decisione che potrebbe determinare una riduzione sia negli organici che per quanto riguarda mezzi e dotazioni, proprio in un periodo storico in cui le stesse forze dell’ordine chiedono che il personale venga incrementato.

Una città come Perugia, capoluogo di regione, che necessita di grande attenzione e impegno per quanto attiene alla sicurezza, non può essere oggetto di un tale ridimensionamento, né può avere la stessa considerazione di altre città che non presentano affatto caratteristiche simili. Per questi motivi oggi ho presentato una interrogazione, con la quale mi auguro di ricevere nel più breve tempo possibile risposte concrete dal Sindaco e dalla Giunta comunale: il problema della sicurezza urbana a Perugia è all’ordine del giorno, ma non si combatte con proclami e post sui social network.

È necessario scongiurare, con ogni azione possibile, il declassamento della questura perugina: Perugia non si merita questo, piuttosto ha un estremo bisogno di essere tutelata e difesa, compito che spetta in primis all’Amministrazione comunale.

Commenta per primo

Rispondi