Pd, maggioranza schizofrenica sulla Fontanella di acqua a San Martino in Campo

Pd, maggioranza schizofrenica sulla Fontanella di acqua a San Martino in Campo

dai consiglieri Alvaro Mirabassi, Erika Borghesi
Pd, maggioranza schizofrenica sulla Fontanella di acqua a San Martino in Campo PERUGIA – Apprendiamo con soddisfazione che la Giunta comunale ha finalmente approvato il progetto che porterà alla installazione di due fontanelle pubbliche per l’erogazione di acqua naturale e frizzante refrigerata a San Martino in Campo e a Colombella.

Si tratta di opere molto attese dalla cittadinanza: per quanto riguarda San Martino in Campo, in particolare, lo scorso anno la Pro Loco su sollecitazione dei residenti, si era resa parte attiva raccogliendo oltre 500 firme inviate all’Amministrazione, per richiederne l’installazione presso la locale area verde. Non solo gli abitanti di San Martino in Campo, ma anche quelli dei vicini territori di Santa Maria Rossa, San Martino in Colle, San Fortunato della Collina, Madonna del Piano, Sant’Andrea D’Agliano, Montebello e delle zone circostanti, che possono contare su un notevole numero di abitanti, beneficeranno della nuova realizzazione.

Tuttavia ci preme sottolineare che solo ad aprile 2017, nel corso della discussione in commissione urbanistica di un nostro ordine del giorno volto a richiedere esattamente un nuovo punto di erogazione di acqua pubblica a servizio della “zona sud” di Perugia, sia stato bocciato proprio da quella maggioranza di governo che oggi vorrebbe prendersene il merito.

Di seguito, il dettaglio della votazione:
voti favorevoli
– Borghesi (PD), Mirabassi (PD), Miccioni (PD), Bistocchi (PD), Pietrelli (Movimento 5 Stelle), Arcudi (Riformisti Unione Civica per Perugia)
voti contrari, su proposta del capogruppo di Forza Italia Massimo Perari:
– Castori (Forza Italia), Sorcini (all’epoca Consigliere di Forza Italia), Luciani (Forza Italia); Camicia (COR); Felicioni (Lega Nord), Leonardi (CREA Perugia).

Ricordiamo che il nuovo impianto che sorgerà a San Martino in Campo fa parte di una progettualità avviata nel 2010: la Regione dell’Umbria, nell’ambito delle politiche volte alla riduzione della produzione dei rifiuti ed alla valorizzazione della risorsa idrica pubblica, promosse una serie di iniziative finalizzate alla installazione di alcune fontane pubbliche per l’erogazione di acqua naturale, frizzante e refrigerata, destinando specifiche risorse economiche agli A.T.I. ed indirettamente ai Comuni. L’intento di queste attività era e continua ad essere la diffusione di una cultura del rispetto del bene acqua ed in generale dell’utilizzo responsabile e consapevole della stessa risorsa idrica. Proprio nel 2010 la scorsa Amministrazione sottoscrisse un’apposita convenzione con Umbra Acque S.p.a. che avrebbe portato, nei 10 anni successivi, alla realizzazione di questo tipo di opere.

L’iniziativa delle fontanelle pubbliche, laddove sono state realizzate, è stata accolta con successo dalla cittadinanza ed ha portato ad importanti risultati rispetto ai volumi di acqua erogata, alla notevole riduzione di impiego delle bottiglie plastica, alla diminuzione del trasporto su gomma delle acque minerali imbottigliate e quindi delle immissioni in atmosfera di anidride carbonica. Il tutto, a fronte di costi esigui a carico dell’Amministrazione, dal momento che le spese di realizzazione e di allaccio agli impianti tecnologici sono a carico di Umbra Acque, a cui spetta anche la manutenzione, sia ordinaria che straordinaria.

Auspichiamo che opere simili vengano realizzate anche in altri territori, come ad esempio a Pila e nella zona nord del comune di Perugia, rispondendo alle numerose sollecitazioni dei residenti in tal senso. Ci auguriamo infine che, per il futuro, la Giunta comunale informi i Consiglieri di maggioranza di centro-destra che la sostengono sui progetti in itinere, onde evitare brutte figure: infatti, hanno bocciato una proposta che, dopo pochi mesi, è stata approvata dalla Giunta comunale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*