Mandarini candidato sindaco, a proposito della inchiesta sulla Sanità umbra

 
Chiama o scrivi in redazione


Mandarini candidato sindaco, a proposito della inchiesta sulla Sanità umbra

da Marco Mandarini (candidato sindaco)
A proposito della inchiesta sulla Sanità umbra, non entro nel merito di quanto di competenza della magistratura e non uso la frase “… è giustizia ad orologeria”, ritornello tipico della politica che si rifiuta di confessare ciò che sa e che io personalmente disprezzo.

Quello che voglio esprimere è la vergogna di una classe politica che ha sempre usato, questo sì con una precisione da orologeria svizzera, la propria posizione per realizzare operazioni scorrette al solo fine di aumentare il proprio potere, la stabilità della poltrona su cui siedono e la conseguente continuità del proprio stipendio.

Una classe politica, che sia di destra o di sinistra non fa differenza, che ha vissuto e vive la politica senza etica, semplicemente come accentramento di potere, una classe politica che vede il cittadino come oggetto passivo cui dare informazione solo a decisioni già prese; è questa la classe politica da cui noi vogliamo tenerci lontani.

La nostra visione, confortata e confermata dal nostro programma elettorale, è quella di un cittadino soggetto attivo e partecipe della vita politica, amministrativa e operativa del suo territorio.

Diciamo basta con i politici Marchese del Grillo che pensano “Io sono io e tu non sei un …”.

Invito tutti a riascoltare la mia intervista con Giampiero Tasso del 31 marzo https://www.youtube.com/watch?v=WC8JQXiHXnI&feature=share

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*