Ginetti : “Un progetto di riconversione per la centrale Enel di Bastardo”

E' notizia recente che Enel ha comunicato ai sindacati che il 31 dicembre chiuderà definitivamente l'impianto della centrale di Bastardo


Scrivi in redazione

Coronavirus, Nadia Ginetti (Italia Viva): "Monitorare la situazione in tutte le carceri"

Ginetti : “Un progetto di riconversione per la centrale Enel di Bastardo”

“E’ notizia recente che Enel ha comunicato ai sindacati che il 31 dicembre chiuderà definitivamente l’impianto della centrale di Bastardo con il conseguente trasferimento  del personale. Con l’interrogazione al Ministro dello Sviluppo economico dell’aprile scorso chiedevo di conoscere il progetto di riconversione del sito, in relazione alle profonde trasformazioni che il mercato dell’energia elettrica e della filiera distributiva sta attraversando. Investimenti nella direzione dell’innovazione e della green economy potrebbero costituire una opportunità ma preoccupazioni crescenti riguardano il destino dell’accordo quadro con Enel soprattutto in relazione alla non rinviabile riqualificazione ed eventuale bonifica dei siti. Auspichiamo che Regione e Provincia di Perugia si attivino per una verifica ambientale e per un progetto di riconversione che possa dare un orizzonte socio economico all’area”. Così la senatrice Nadia Ginetti (Italia Viva).

Leggi anche: Bonifica della centrale di Bastardo per farne un polo logistico e formativo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*