Bersani Art1 a Perugia, sostegno a Giuliano Giubilei, una persona per bene

Bersani Art1 a Perugia, sostegno a Giuliano Giubilei, una persona per bene

«Bisogna abbassare il dirigismo e fare quello che pensa la gente, mettendoci coraggio e generosità». Così Pier Luigi Bersani, che ieri era a Perugia per sostenere il candidato sindaco di centrosinistra Giuliano Giubilei. L’incontro è stato promosso da Socialisti, Articolo Uno e Civici Popolari, al fianco di Giubilei alle amministrative del 26 maggio. Un lungo e caloroso applauso ha accolto Bersani in una Sala Brugnoli gremita, a Palazzo Cesaroni. In prima fila anche il commissario regionale del Pd, Walter Verini.

«Sono contento di essere qui, poi andrò anche a Terni. Questo vuol dire che ho l’istinto di andare dove c’è una traversia, dove ci sono le intemperie. Siamo un po’ ammaccati, ma se c’è il morale basso bisogna tirarlo su», ha detto il presidente di Articolo Uno con l’ironia pragmatica che lo contraddistingue.

«Per qualsiasi città, per questa in particolare, Giubilei sarebbe una fortuna. E’ una persona seria, perbene, che sa ascoltare e non mette mai un filo di arroganza, una persona che ha uno sguardo largo e può dare profilo a questa città», ha affermato Bersani. Poi alcune considerazioni sulla situazione politica italiana e sullo «spaesamento», terreno fertile di quella che definisce una «destra regressiva».

«Oggi non c’è – ha aggiunto – un’alleanza di governo, ma due governi con programmi distinti. Tutto quello che hanno fatto finora, lo hanno fatto in deficit».

Ad aprire l’incontro, il coordinatore regionale di Articolo Uno Valerio Marinelli e il segretario comunale del Psi Massimo Sportolari. «Perugia ha bisogno di un risveglio dopo cinque anni di palude – ha detto Marinelli –; questa giunta ha abbandonato le periferie, depotenziato i servizi e pensato di rinsanguare le tasche dei commercianti con lo Sbaracco, impresa non riuscita. La nostra è una lista eco-socialista che vuole parlare di lavoro, cultura e verde».

Il socialista Sportolari ha aggiunto: «Abbiamo tutte le carte in regola per rivendicare il governo di questa città, che in questi anni ha perso il suo ruolo di riferimento nazionale e internazionale». Nel suo intervento, Giubilei si è detto «emozionato di stare vicino a Bersani, mi viene da intervistarlo come ho fatto tante volte in passato», ha affermato sorridendo. Ricordando l’importante risultato ottenuto da Sinistra universitaria-Udu alle elezioni del Consiglio nazionale degli studenti universitari, Giubilei ha elencato le «occasioni perse» dalla città negli ultimi cinque anni, dal Turreno a San Francesco al Prato.

A margine dell’evento Giubilei ha ribadito: «Ascoltare le persone e ricreare una connessione sentimentale tra politica e città sarà il nostro impegno costante. I cittadini torneranno ad essere protagonisti e le esigenze di tutti i territori di Perugia saranno rappresentate dai Consigli territoriali di partecipazione».

Rassegna stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*