Anpi critica Squarta e Isuc per intervento Giorno memoria, replica 🔴 video

Chi mi conosce - ha replicato Squarta in un post su Facebook - sa bene quanto io sia attento e moderato nelle mie esternazioni

 
Chiama o scrivi in redazione


Riunione dell'Assemblea legislativa a Palazzo Cesaroni il 18 febbraio
Riunione dell'Assemblea legislativa a Palazzo Cesaroni il 18 febbraio

Anpi critica Squarta e Isuc per intervento Giorno memoria, replica 🔴 video

Il giorno del ricordo, dedicato alla memoria delle vittime delle foibe e dell” esodo giuliano-dalmata è stato celebrato dall” Isuc, l” istituto regionale per la storia dell” Umbria contemporanea, con un convegno che ha avuto, a nostro giudizio, un carattere di rara faziosità e unilateralità“: a sostenerlo sono il coordinamento regionale Anpi Umbria e la presidente Mari Franceschini. “Riteniamo grave – afferma l” Anpi in una nota – che se ne sia resa responsabile l” istituzione culturale che ha per compito quello di lavorare in modo serio e scientifico sulla memoria storica degli umbri.

© Protetto da Copyright DMCA

  • Stigmatizziamo in modo particolare il carattere partitico dell” intervento del presidente dell” Assemblea Legislativa dell” Umbria, a cui competerebbe istituzionalmente un ruolo di garanzia e di rappresentanza obiettiva delle diverse sensibilità politiche.

Abbiamo inviato perciò, come Anpi regionale, una lettera ai gruppi consigliari regionali in cui segnaliamo l” accaduto e soprattutto sottolineiamo il rischio che l” Isuc venga trasformato, da istituzione culturale di servizio pubblico, in megafono di propaganda per iniziative di partito”.

“Chi mi conosce – ha replicato Squarta in un post su Facebook – sa bene quanto io sia attento e moderato nelle mie esternazioni. Mai ho mancato di sensibilità nei confronti di qualcuno. Mi sono sempre dichiarato contro tutte le dittature, condannando la violenza sempre, in ogni sua forma. E anche nel mio intervento del 10 febbraio, ho ribadito la necessità di ricordare il passato per non commettere le stesse barbarie e costruire un futuro migliore”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*