Agricoltori in difficoltà, erogazioni in agricoltura, Prisco, decentrare Agea

Agricoltori in difficoltà, erogazioni in agricoltura, Prisco, decentrare Agea

Agricoltori in difficoltà, erogazioni in agricoltura, Prisco, decentrare Agea

L’apertura di nuove sedi regionali di Agenzie per le erogazioni in agricoltura è quanto proposto dal deputato Emanuele Prisco per garantire assistenza agli imprenditori del settore e accelerare le pratiche per l’ottenimento di fondi europei per lo sviluppo rurale.

L'assessore Emanuele Prisco "bacchetta" presidente Sir su questione PalaEvangelisti
Emanuele Prisco

Intervento di Prisco

Secondo l’esponente di Fratelli d’Italia in Parlamento «il ruolo di Agea, che coordina le erogazioni delle risorse destinate dall’Ue ai produttori agricoli, è centrale in una regione come l’Umbria che a differenza di molte altre è stata martoriata dal terremoto».

Leggi anche: Agriumbria 50, è perugino il toro chianino più grande e bello d’Italia

«Stando ai dati forniti da Coldiretti – prosegue il neodeputato – almeno 50 milioni di euro spetterebbero alle nostre aziende ma proprio in virtù delle difficoltà di erogazione gli agricoltori sono costretti ad anticipare denaro per gli investimenti, anche rivolgendosi alle banche che il più delle volte non concedono finanziamenti proprio perché le garanzie non vengono ritenute sufficienti.

Così si blocca il sistema

In questo modo – conclude Prisco – si blocca un sistema, quello legato al Made in Umbria, che in un momento di estrema difficoltà va difeso con tutti i mezzi dalla concorrenza che a prezzi più bassi, su scala nazionale, continua a occupare gli scaffali dei nostri supermercati».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*