Tassa affissioni e Tari, il Pd della provincia di Perugia chiede di rateizzare

 
Chiama o scrivi in redazione


Tassa affissioni e Tari, il Pd della provincia di Perugia chiede di rateizzare

Tassa affissioni e Tari, il Pd della provincia di Perugia chiede di rateizzare

Il Partito Democratico della provincia di Perugia non ha pagato la tassa dei rifiuti, per gli anni 2014, 2015, e 2016 per un totale di oltre 25 mila euro e, pertanto trovandosi in difficoltà economiche, ora chiede di rateizzare. Dovrà pagare a Gesenu 24 rate per estinguere il debito.

© Protetto da Copyright DMCA

La notizia è riportata oggi in un articolo del Corriere dell’Umbria. A chiedere l’accertamento è stato l’allora consigliere comunale Carmine Camicia, candidato sindaco alle ultime amministrative.

Sull’imposta delle affissioni la cosa è diversa, l’imposta lì non viene più pagata. Stiamo parlando della targa “Partito Democratico” affissa sulla facciata dello storico palazzo, ma quello stabile non è di proprietà del Pd, bensì della Fondazione Pietro Conti, quindi in teoria dovrebbe spettare alla Fondazione il pagamento dell’Imposta.

La targa del Pd sulla facciata del palazzo presto – è scritto sul quotidiano – sarà sostituita da quella della Fondazione Conti, visto che la sede del PD non sta più lì da anni, ma in via Bonazzi. In merito al pagamento della tassa di affissione quando il comune farà accertamenti si stabilirà chi dovrà pagare se il Pd o la Fondazione Pietro Conti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*