Rigenerazione di Parco Sant’Angelo, cena e festa per il finale della campagna di raccolta fondi

 
Chiama o scrivi in redazione


Rigenerazione di Parco Sant'Angelo, cena e festa per il finale della campagna di raccolta fondi

Rigenerazione di Parco Sant’Angelo, cena e festa per il finale della campagna di raccolta fondi

Il 31 ottobre, durante la notte di Halloween, si chiuderà la campagna di civic crowdfunding ‘Re Take Parco Sant’Angelo’ per la riqualificazione e la rigenerazione del Borgo d’Oro e in particolare del Parco Sant’Angelo, storico cuore verde della città di Perugia.

Per l’occasione è stata quindi organizzata una cena “da paura” e una serata finale per celebrare un traguardo “molto importante per tutte le persone che collaborano al progetto e a dimostrazione che insieme si può migliorare la città, attraverso l’attivazione di processi dal basso” affermano gli organizzatori. Con il progetto ‘T.Urb.Azioni – Azioni Urbane con il Turbo’ sono state quindi coinvolte tante realtà diverse: associazioni, commercianti, enti e abitanti del Borgo di Porta Sant’Angelo, che insieme partecipano attivamente alla raccolta fondi per il parco.

Per l’occasione quindi arriva la festa finale di raccolta fondi con una cena a partire dalle ore 20 nella Sala Miliocchi (Corso Garibaldi 136) con l’ottimo cibo preparato da Cammino Garibaldi (antipasto, primo, secondo, contorno, dolce), birra artigianale a volontà, grazie al Birrificio dell’Eremo, musica per divertirsi e ballare con il dj set organizzato dall’associazione Lautoradio.

Il prezzo è di 15€ per gli adulti e 10€ per i bambini. È importante prenotare (Ciccia 3208641344 – Nicoletta 3404714165) per permettere di organizzare lo spazio e le quantità al meglio. Per i ritardatari nessun problema, saranno benvenuti con un posta a tavola in più che non mancherà.

Con questo evento si concludono quindi i quattro mesi della campagna di crowdfunding ‘Re Take Parco Sant’Angelo’, iniziati con la festa di riappropriazione del parco del 29 giugno scorso. Quattro mesi molti intensi, in cui sono stati costruiti tanti appuntamenti ed occasioni di confronto e di rilancio:

  • 5 notti brave che hanno accompagnato l’estate del borgo con musica per tutti i gusti, rilanciando un’immagine diversa di Corso Garibaldi non più famosa per gli episodi di cronaca e spaccio ma per il protagonismo di una comunità viva, creativa e tenace;
  • laboratori di co-progettazione per immaginare un parco ed un quartiere alla portata di tutti e tutte, dove i protagonisti delle scelte sono i cittadini, non più destinatari finali di scelte calate dall’alto;
  • una campagna di raccolti fondi capace di aumentare la visibilità del quartiere in rete e quindi nella città, ma anche mezzo per conoscersi di persona, con il porta a porta, e condividere fianco a fianco i destini di questa zona del centro storico di Perugia, aumentando il senso di fiducia tra le persone e la voglia di sentirsi Comunità.

“Dobbiamo essere tutti orgogliosi di quanto abbiamo realizzato finora grazie solo alle nostre forze. Un fantastico processo dal basso che è riuscito a produrre cambiamento” affermano gli ideatori e curatori del progetto T.Urb.Azioni.

La campagna di crowdfunding ‘Re Take Parco Sant’Angelo’ è visibile sulla piattaforma Produzioni dal Basso (www.produzionidalbasso.com/project/re-take-parco-sant-angelo).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*