Coronavirus, a Perugia l’assessore al commercio promuove la spesa sospesa

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, a Perugia l’assessore al commercio promuove la spesa sospesa

Con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno, l’Assessorato al Commercio del Comune di Perugia insieme all’Assessorato alle Politiche Sociali assume la ‘regia’ di un progetto di solidarietà cittadina: “La Spesa Sospesa”.

La finalità è quella di promuovere una raccolta di provviste nei supermercati della città, dove ogni cittadino potrà donare parte della sua spesa, che verrà poi distribuita da Croce Rossa italiana e dalla ditta Plurima che si occuperà della logistica.

Sul sito del Comune, all’indirizzo https://www.comune.perugia.it/avvisi/esercenti-consegna-a-domicilio, è disponibile l’elenco degli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa.

“In piena emergenza sanitaria – sottolinea l’Assessore Clara Pastorelli – vogliamo  salvaguardare la dignità delle famiglie che vivono momenti di difficoltà, cercando di sostenerle nei beni di prima necessità. E’ un gesto che prende spunto da un’abitudine partenopea legata al ‘caffè sospeso’ lasciato al bar, un gesto nobile e antico compiuto in anonimato da persone di buon cuore che vogliono dare l’opportunità anche ai più poveri di poter gustare il classico espresso napoletano. Questo gesto simbolico è stato “trasferito” all’interno del settore alimentare, ispirando la realizzazione di progetti di spesa sospesa nella nostra città”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*