Consiglio comunale di Perugia ritorna a riunirsi a Palazzo dei Priori

 
Chiama o scrivi in redazione


Consiglio comunale di Perugia ritorna a riunirsi a Palazzo dei Priori

Consiglio comunale di Perugia ritorna a riunirsi a Palazzo dei Priori

Dopo alcuni mesi di sedute on-line, nella modalità della videoconferenza, resasi necessaria per il pieno rispetto delle regole imposte dall’emergenza sanitaria dovuta al covid-19, nella giornata di oggi il Consiglio comunale di Perugia è tornato formalmente a riunirsi nella sua sede tradizionale di palazzo dei Priori. In occasione della ripresa ordinaria delle sedute, il presidente del Consiglio comunale Nilo Arcudi ha voluto ringraziare, a nome dell’intera assise, gli uffici comunali per il supporto fornito durante la fase della quarantena forzata, fondamentale per poter svolgere l’attività istituzionale degli organismi comunali.

“Oggi – ha sottolineato il presidente Arcudi – dopo diversi mesi di attività in videoconferenza, abbiamo ripreso le sedute dal vivo del Consiglio Comunale di Perugia dalla sede di Palazzo dei Priori. Terminata la fase di emergenza, vorrei quindi ringraziare, a nome dell’intero Consiglio comunale, gli uffici del Comune che, con grande impegno e dedizione, ci hanno consentito di svolgere nei mesi dell’emergenza l’attività istituzionale senza nessuna soluzione di continuità. Ciò ha permesso agli organismi comunali, in primis le commissioni consiliari ed il Consiglio comunale, di affrontare senza interruzione tutte le questioni importanti per la nostra comunità in questo periodo così difficile per i cittadini.

In questo momento di rinnovata speranza, rivolgo un auspicio a che la Pietra della Giustizia, posta nell’Aula del Consiglio e simbolo di questa Assise che mi onoro di rappresentare, possa continuare ad ispirarci, come accade ininterrottamente dal 1234, al fine di effettuare le scelte migliori per Perugia e per i Perugini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*