Festa di Primavera, il 21 maggio a Borgo Sant’Antonio, Perugia

Festa di Primavera, il 21 maggio a Borgo Sant'Antonio, Perugia. Quest’anno la festa è stata intitolata “Naturalmente……in città”

Festa di Primavera, il 21 maggio a Borgo Sant’Antonio, Perugia

Il 21 maggio 2022 Borgo Sant’Antonio a Perugia si animerà con l’ormai tradizionale Festa di Primavera organizzata dalla APS Borgo Sant’Antonio Porta Pesa con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Perugia 2, della Sezione Soci COOP Perugia 1, dell’Associazione dei Biologi Umbria (ABiU) e da Volando con le api Bees – una scuola per le scuole.

Quest’anno la festa è stata intitolata “Naturalmente……in città” giacché il mondo delle api ed il rispetto della biodiversità costituiranno il filo conduttore dell’evento che cade in una data significativa tra il 20 maggio, giornata mondiale delle api, ed il 22 maggio, giornata mondiale della biodiversità.  Grande spazio sarà dunque riservato alle iniziative volte alla scoperta delle api, quali bioindicatori della qualità ambientale, e del miele, alimento dalle innumerevoli proprietà benefiche e dai molteplici impieghi. Il Borgo, tra l’altro, in viale Sant’Antonio ospita un apiario didattico che attrae tutto l’anno scolaresche, e non solo, per visite guidate.



Ricchissimo il programma: dalla tradizionale mostra-mercato dedicata ai prodotti della natura ai laboratori didattici con le scuole del quartiere, all’incontro sul tema i “Comuni Amici delle api. Prospettive e proposte” che vedrà l’intervento di rappresentanti del Comune di Perugia, ai laboratori scientifici per bambini “Dal bruco alla farfalla” a cura di Città del Sole, ai momenti dedicati alla degustazione di mieli umbri, all’”Aperi–miele” che vedrà il miele abbinarsi con il vino.

Ad arricchire la festa vi saranno poi una serie di eventi artistici, culturali e di intrattenimento: la mostra, “Gli artigiani del ferro e della pietra saponaria” a cura della Cooperativa Ponte solidale di Ponte San Giovanni e dedicata a creazioni artistiche che portano con sé l’arte e la cultura di altri popoli secondo una economia di giustizia, lo spettacolo “Viaje gitano, bailes, cantes y poesias” con Francesca Lisetto (canto), Sandro Lazzeri (chitarra), Raquel Martinez Sànchez (ballo) ed i ragazzi della Scuola secondaria di primo grado Ugo Foscolo di Perugia, “L’angolo delle interviste–la Radio del Borgo”, l’esibizione della Filarmonica di Pila, lo spettacolo per bambini con il Mago Magic Andrea ed il concerto in strada della band Folk’on.

Contemporaneamente Borgo Sant’Antonio ospiterà le Celebrazioni per l’inaugurazione della Casa di accoglienza della Carità fraterna di Corso Bersaglieri organizzate dalla Curia Arcivescovile, dalla Confraternita di San Giovanni e dall’Associazione Beata Colomba La scelta di questa data per l’inaugurazione della Casa di accoglienza – che già ospita alcune famiglie ucraine – è significativa in quanto proprio il 21 maggio ricorre la giornata mondiale della diversità culturale, del dialogo e dello sviluppo, istituita con l’obbiettivo di promuovere il dialogo e la convivenza in pace tra culture e religioni diverse. Le celebrazioni inizieranno alle 17.00 presso l’Oratorio di San con la Santa Messa presieduta da S.Em. il Card. Gualtiero Bassetti, alla quale seguirà la benedizione della Casa di accoglienza ed un rinfresco in strada.

Il programma completo dell’evento è consultabile su www.borgosantantonio.com

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*