Green pass, la Provincia di Perugia controlla i dipendenti

Verso sforbiciata durata green pass prossimo Cdm, da 12 a 9 mesi

Green pass, la Provincia di Perugia controlla i dipendenti

La Provincia di Perugia ha messo in atto le procedure previste dal Governo al fine di verificare il possesso della certificazione verde Covid-19. Il Direttore Generale ha diramato una dettagliata circolare che indica le modalità con le quali saranno effettuati i dovuti controlli al momento dell’accesso nelle sedi centrali e decentrate dell’Ente.


Fonte: Cittadino e Provincia, ufficio stampa


Ogni dipendente provinciale e qualunque soggetto sottoposto all’obbligo di presentazione del green pass dovrà all’ingresso delle sedi provinciali esibire il proprio green pass al personale appositamente individuato. La verifica positiva consentirà l’accesso nella sede.

Oltre tale modalità di verifica, saranno svolti controlli a campione e a rotazione, successivi agli ingressi nelle rispettive sedi di lavoro, che si effettueranno, prioritariamente nella fascia antimeridiana della giornata lavorativa, almeno due volte alla settimana in misura non inferiore al 20 per cento di quello presente in servizio. In ossequio alla disciplina sul trattamento dei dati personali non è comunque consentita la raccolta dei dati relativi alle certificazioni esibite dai lavoratori né la conservazione della loro copia.

Il lavoratore che non è in possesso della certificazione verde sarà sottoposto ai provvedimenti previsti dal Governo nazionale: invito ad allontanarsi immediatamente; status di assenza ingiustificata con sospensione dello stipendio fino alla esibizione del certificato verde; in taluni casi anche la segnalazione al Prefetto per le sanzioni amministrative conseguenti e l’avvio del procedimento disciplinare.

  • Esenzioni

La procedura non si applica al semplice utente dei servizi resi dall’amministrazione. Inoltre, per i soggetti esenti dalla campagna vaccinale il controllo sarà effettuato mediante lettura del QRCODE in corso di predisposizione da parte delle autorità competenti. Nelle more del rilascio del relativo applicativo, tale personale – previa trasmissione della relativa documentazione sanitaria al medico competente della Provincia di Perugia – non potrà essere soggetto ad alcun controllo. Il medico competente – ove autorizzato dal dipendente – può informare il personale deputato ai controlli sulla circostanza che tali soggetti debbano essere esonerati dalle verifiche.

  • Raccomandazioni

È un preciso dovere di ciascun dipendente ottemperare all’obbligo del possesso del green pass, fatte salve le dovute eccezioni previste dalle norme, a prescindere dalle modalità di controllo adottate dalla propria amministrazione. Si invitano, pertanto, tutti i dipendenti dell’Ente ad una responsabilizzazione personale con un controllo preventivo, fatto in proprio, della validità del proprio green pass; ciò per agevolare al massimo le operazioni di controllo all’ingresso, evitando, così, file/assembramenti e spiacevoli situazioni, in caso di controllo a campione successivo all’ingresso in sede.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*