Calcio senza mascherina a Magione, multati 6 ragazzini, sindaco chiude aree verdi

 
Chiama o scrivi in redazione


Calcio senza mascherina a Magione, multati 6 ragazzini, sindaco chiude aree verdi
giacomo chiodini

Calcio senza mascherina a Magione, multati 6 ragazzini, sindaco chiude aree verdi

Sono stati identificati a Magione dalla Polizia municipale, congiuntamente ai carabinieri della locale stazione, sei minorenni che giocavano a pallone in un’area verde del capoluogo senza mascherina. E per questo motivo il sindaco Giacomo Chiodini ha predisposto “la chiusura di tutte le aree verdi pubbliche e delle attrezzature ludico-ricreative del capoluogo e delle frazioni a esclusione del percorso pubblico ciclo-pedonale lungo il lago Trasimeno nel tratto di competenza comunale”. La riproposizione dell’ordinanza rientra tra le disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da Covid19.

© Protetto da Copyright DMCA

I parchi – è scritto nell’ordinanza -, fino ad ora poco frequentati a causa del maltempo, rimarranno chiusi fino al 15 febbraio prossimo (data di scadenza dell’attuale Dpcm). Una disposizione fa seguito a comportamenti rischiosi per la salute pubblica come l’identificazione da parte della Polizia municipale, congiuntamente ai carabinieri della locale stazione, di sei minorenni che giocavano a pallone in un’area verde del capoluogo senza mascherina.

Le famiglie si vedranno notificare nei prossimi giorni un verbale con una sanzione da 400 euro (riducibili a 280 se pagata entro 5 giorni). I controlli sul rispetto della disposizione è demandato al Comando di polizia locale mediante pattugliamento delle aree secondo le modalità organizzative individuate dal comandante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*