“Città oltre l’auto”, presentazione del libro con Giuliano Giubilei e Gabriella Mecucci

 
Chiama o scrivi in redazione


città oltre

“Città oltre l’auto”, presentazione del libro con Giuliano Giubilei e Gabriella Mecucci

Dopo mesi di eventi online, la Francesco Tozzuolo Editore torna a propiziare conversazioni sui libri dal vivo: è infatti in programma per venerdì 28 maggio (ore 17:00), presso la Sala Sant’Anna di Viale Roma, la presentazione del volume di Fabio Maria Ciuffini, “Città oltre l’auto”, corposo volume di oltre 400 pagine in cui si fa il punto sull’impatto ambientale da emissioni CO2 nei centri urbani e molto altro.

Fabio Maria Ciuffini, ingegnere civile, progettista, docente e da sempre impegnato nel settore dell’urbanistica – sia come amministratore pubblico e come deputato, sia come consulente – compone infatti in questo volume un ricco e articolato libro, una sorta di monitoraggio di studi, ricerche e proiezioni compiuti a livello internazionale in ordine alla verifica dell’impatto ambientale da anidride carbonica nei centri urbani, ma si proietta ben oltre il dato d’indagine, tracciando concreti progetti di mobilità “ecologica” tanto avanguardistici quanto tecnologicamente attuabili, tarati su molte tipologie urbane (città dense, città distribuite nello spazio, metropoli, piccoli borghi, ecc.).

Ma l’aspetto seducente di questo libro è dato dal fatto che l’autore ci racconta cosa si potrebbe fare nelle nostre città per inquinare di meno adottando lo stile di un romanzo di fantascienza, con tanto di scene metropolitane del futuro e di protagonisti che da esse muovono intermittentemente per fare puntatine nella vita (e nella mobilità) cittadina del passato.

La prefazione del volume è del già Ministro dell’Ambiente Edo Ronchi, la postfazione dell’ingegner Tito Berti Nulli. A parlare di Città oltre l’auto venerdì 28 maggio saranno i giornalisti Giuliano Giubilei e Gabriella Mecucci, il progettista Tito Berti Nulli e Margherita Scoccia, assessore all’urbanistica del Comune di Perugia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*