2/3/4 luglio torna l’Umbria che spacca, tre serate nel ‘giardino segreto’

 
Chiama o scrivi in redazione


2/3/4 luglio torna “l’Umbria che spacca”, tre serate nel ‘giardino segreto’

Tre serate già sold out per godersi i concerti nel magnifico scenario della Villa del Colle del Cardinale. Tra gli ospiti Niccolò Fabi, Frah Quintale, Coma Cose e Melancholia

Manca ormai poco per l’ottava edizione dell’Umbria che spacca nel magnifico scenario della Villa del Colle del Cardinale a Colle Umberto di Perugia. Tutto è pronto per vivere le tre serate (sold out in breve tempo) in compagnia della grande musica ma in piena sicurezza e nel rispetto delle normative anticovid e dell’ambiente, in una delle location più belle della città di Perugia e dell’Umbria.

In versione ‘giardino segreto’ ci si immergerà quindi nel magnifico scenario della Villa (residenza principesca del sec. XVI, realizzata dal Cardinale Fulvio della Corgna) dove dal 2 al 4 luglio è in programma la rassegna all’interno del parco gentilmente concesso dal Polo Museale dell’Umbria e dalla Galleria Nazionale dell’Umbria, partner storici del festival.

Il 2 luglio si inizierà quindi con il cantautorato italiano d’eccellenza targato Niccolò Fabi, per poi passare il 3 luglio al rap da classifica di Frah Quintale (top indie italian artist 2021 su Spotify). Gran finale il 4 luglio con il pop contemporaneo dei Coma Cose (reduci dall’ottimo consenso di pubblico e critica al Festival di Sanremo 2021).

Sono questi i tre headliner delle rispettive serate che in serbo hanno però altri open act da non perdere: ci sarà infatti molta altra musica di qualità anche grazie a Emma Nolde, Vipra, VazzaNikki (la band di Valerio Lundini) e agli umbri Melancholia (grandi protagonisti nell’ultima edizione di X Factor), Elephant Brain e Teleterna.

Programma concerti Villa del Colle del Cardinale

  • Venerdì 2 luglio

Elephant Brain (opener) + Emma Nolde (opener) + Niccoló Fabi (headliner)

  • Sabato 3 luglio

Teleterna (opener) + Vipra (opener) + Frah Quintale (headliner)

  • Domenica 4 Luglio

VazzaNikki e Valerio Lundini (opener) + Melancholia (opener) + Coma Cose (headliner)

Visite in città con ospiti speciali

Nel corso delle giornate del Festival si svolgerà, in collaborazione con il Comune di Perugia (partner storico sin dalla prima edizione de ‘L’Umbria che spacca’), sono state organizzate attraverso ‘L’Umbria che spacca Experience’ anche delle visite, attraverso le bellezze del territorio, con degli ospiti “speciali”: in questi piccoli viaggi ci accompagneranno Andrea Lorenzon (artista digitale tra i più apprezzati e stimati sulla piattaforma di streaming YouTube, padre del celebre canale Cartoni Morti), Adrian Fartade (divulgatore scientifico, youtuber e scrittore italiano) e Valerio Lundini (comico, conduttore televisivo e autore televisivo italiano) il quale suonerà anche in apertura dell’ultima giornata del festival con il suo gruppo, i VazzaNikki.

 

Le indicazioni per vivere la tre giorni in tutta tranquillità

Il Festival si svolgerà nelle giornate di venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 luglio 2021. L’apertura dei cancelli è prevista per le ore 17 e la giornata all’interno della Villa si svolgerà dalle ore 18 alle ore 24.

L’ingresso all’area del festival sarà garantito solo alle persone munite di: Documento d’identità; Biglietto (stampa o email) con il nominativo che corrisponde al documento d’identità; Autocertificazione (compilabile direttamente anche al festival); non è necessario avere un tampone/vaccino o greenpass per poter accedere.

Quest’anno il concerto si vivrà comodamente distesi sul pratino della Villa del Colle del Cardinale. Si può portare un telo da casa o anche acquistarlo negli stand al festival. I posti saranno distanziati, ma due congiunti potranno stare sullo stesso telo.

All’interno dell’area del festival devono essere tracciate tutte le persone e Ticket Italia dovrà conservare per 15 giorni l’elenco dei presenti, per questo motivo: per le date a Pagamento – 2 Luglio / 4 Luglio è possibile cambiare nominativo entro 48h dall’inizio dell’evento scrivendo una mail a biglietteria@ticketitalia.com; per la data gratuita su prenotazione – 3 Luglio non è possibile cambiare nominativo.

Il programma del 2 Luglio rimarrà invariato. Si potrà tifare Italia prima e dopo il concerto.

All’interno dell’area del festival saranno disponibili punti food e beverage per ogni tipo di esigenza e palato. Non è possibile portare cibo e bevande dall’esterno.

Per parcheggiare ci saranno due aree adibite all’ingresso della Villa del Colle del Cardinale.

L’area del festival è predisposta all’accesso di persone con disabilità.

Sul sito di Umbria che spacca, nella sezione FAQ, sono tate inserite tutte le risposte alle domande più frequenti. Link https://www.umbriachespacca.it/faq/

‘L’Umbria che spacca’ è realizzato dall’associazione Staff Roghers (direzione artistica a cura di Aimone Romizi, presidente dell’associazione nonché frontman dei Fast animals and slow kids, band perugina tra le più rappresentative della scena musicale italiana) con il contributo di Regione Umbria e Comune di Perugia, con il patrocinio di Galleria nazionale dell’Umbria, Direzione regionale musei dell’Umbria, Università degli studi di Perugia e Adisu agenzia per il diritto allo studio Umbria e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

Molti infine i partner commerciali e le collaborazioni grazie ai quali è possibile realizzare l’evento. Main sponsor Coop Centro Italia. Sponsor: Nastro Azzurro, Wild Turkey, Campari Italia. Dalla collaborazione con la Cooperativa A Piccoli Passi all’interno del progetto PiùHub, inoltre, verranno sviluppati una serie di Workshop per stimolare la formazione, la ripartenza e l’innovazione delle attività imprenditoriali giovanili in ambito culturale: al termine verrà consegnato un premio economico a quella che sarà riconosciuta come la start up più innovativa del settore.

Per info e contatti:

Contatti

Sito: www.umbriachespacca.it

Facebook: www.facebook.com/UmbriaCheSpacca/

Instagram: www.instagram.com/umbriachespacca/

Twitter: twitter.com/umbriachespacca

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*