PERUGIA TRA LE CITTÀ PIÙ ECONOMICHE D’ITALIA

Perugia(umbriajournal.com) PERUGIA – Quali sono le mete protagoniste del turismo alberghiero nel 2013? Quali le città con gli hotel più costosi? HRS in occasione del lancio del nuovo sito www.hrsbusiness.it e del concorso “Riparti con HRS”, presenta i nuovi dati del Price Radar 2013.

HRS, il portale leader in Europa per i viaggi d’affari, rende noto come Perugia (76 euro il prezzo medio per notte) sia tra le città più economiche d’Italia. Anche Milano ha visto crollare i prezzi del 10,74% rispetto ai primi tre mesi del 2012. Forti ribassi per Genova (81,73 euro a notte con un calo rispetto al 2012 del 9,38%), Torino (80,76 euro / -9,49%), Napoli (70,49 euro / – 4,44) e Firenze (89,50 euro / – 2,14).

ll Price Radar illustra la situazione del turismo alberghiero nella penisola relativamente al primo trimestre del 2013, mostrando come, mentre si è assistito a un forte calo dei prezzi degli hotel delle principali mete turistiche italiane (Milano, Genova, Torino, Napoli e Firenze) in altri centri importanti si sta verificando esattamente l’opposto, con un moderato ma sensibile aumento delle tariffe: Pesaro è la città che ha registrato l’incremento più alto (21,33%), a Venezia la spesa media in hotel è pari a 99,09 euro per notte (+ 2,26 rispetto al primo trimestre 2012), a Bologna la spesa è pari a 89,86 (-3,12) mentre a Palermo (62,89 euro) e Roma (82,35 euro) si registrano aumenti rispettivamente del 4,10% e del 2,38%.

La palma della più economica spetta a Palermo, seguita da Napoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*