Monitoraggio ponti e viadotti, più controlli, riunione in prefettura

 
Chiama o scrivi in redazione


Monitoraggio ponti e viadotti, più controlli, riunione in prefettura

Monitoraggio ponti e viadotti, più controlli, riunione in prefettura

Nella mattinata odierna, si è tenuta una Riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocata e presieduta dal Prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia.

Nel corso dell’incontro, alla presenza del Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco e di rappresentanti del Compartimento ANAS per l’Umbria, è stata svolta un’ulteriore, approfondita ricognizione delle condizioni di sicurezza dei viadotti stradali presenti nella Provincia.

L’argomento, anche di recente, era già stato posto all’attenzione del Comitato, che aveva convenuto di procedere ad un costante monitoraggio delle opere in parola.

Nella riunione odierna, ANAS ha assicurato che tutti i viadotti vengono sottoposti a periodiche, stringenti verifiche di carattere tecnico, attraverso l’impiego di personale altamente specializzato, che provvede a tutti i necessari accertamenti.

Inoltre, al fine di garantire una adeguata manutenzione, nonché di mantenere quanto più elevati gli standard di sicurezza, sono in atto mirati interventi su alcuni ponti e viadotti.

Nel quadro di una sinergica collaborazione delle Istituzioni interessate, è stato convenuto che, in caso di necessità, ANAS possa richiedere, per il tramite della Prefettura, il supporto dei Vigili del Fuoco per eventuali interventi urgenti.

Da parte sua, il Prefetto Sgaraglia ha voluto sottolineare l’esigenza di procedere, con la massima cura, alla realizzazione di tutte le attività volte a garantire la massima sicurezza dei viadotti stradali, assicurando la piena disponibilità della Prefettura e delle Forze di Polizia per ogni utile iniziativa a tutela della pubblica incolumità.

Successivamente, sono state esaminate le problematiche inerenti il miglioramento delle comunicazioni telefoniche e via radio all’interno delle gallerie, per garantire maggiore sicurezza in caso di situazioni di emergenza.

In particolare, è stata condivisa la necessità di avviare iniziative volte a migliorare dette comunicazioni e, a tal fine, nei prossimi giorni, verrà convocata in Prefettura un’apposita riunione di carattere tecnico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*