Ponte Felcino, una nuova sede della CGIL per il territorio

 
Chiama o scrivi in redazione


Ponte Felcino, una nuova sede della CGIL per il territorio

Ponte Felcino, una nuova sede della CGIL per il territorio

“Le Camere del Lavoro rappresentano il cuore dell’azione sindacale, come diceva Giuseppe Di Vittorio. Per questo oggi è per noi della Cgil, ma, credo, per il quartiere e per tutto il territorio, un giorno importante”, con queste parole Filippo Ciavaglia, segretario generale della Cgil di Perugia, ha inaugurato, insieme alla segreteria provinciale, alle categoria, a quadri e delegati, allo Spi Cgil nazionale e al sindaco di Perugia, Andrea Romizi, la nuova Camera del Lavoro di Ponte Felcino, in via Giacomo Puccini 58, uno spazio “del territorio e per il territorio”, ha sottolineato, nel quale tutta la cittadinanza di Ponte Felcino e zone limitrofe potrà trovare “ascolto, informazioni, servizi, assistenza e soprattutto un luogo di partecipazione aperta”.

La nuova sede ospiterà tutti i servizi di tutela individuale e collettiva offerti dalla Cgil: assistenza fiscale (Caaf), patronato Inca, ufficio vertenze, sportello immigrazione, Federconsumatori, Sunia, etc. Ma oltre a questo, la nuova sede sindacale vuole essere uno spazio aperto al territorio, per riunioni, dibattiti, iniziative o anche solo momenti di socializzazione.

“La Cgil vuole stare sempre di più vicino alle persone che rappresenta per contrastare le crescenti disuguaglianze della nostra società – ha aggiunto Ciavaglia – Ponte Felcino è senza dubbio un quartiere molto importante della città, con le sue problematiche e le sue grandi potenzialità. La nostra Camera del Lavoro vuole essere allora un riferimento per le persone di questo territorio, un luogo dove portare aiuto concreto e costruire relazioni tra le persone”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*