Fine settimana lungo di Ognissanti dà una spinta al turismo

Fine settimana lungo di Ognissanti dà una spinta al turismo

Il fine settimana lungo di Ognissanti dà una spinta al turismo: tra il 30 ottobre ed il primo novembre le strutture ricettive italiane dovrebbero registrare 3,8 milioni di pernottamenti, di cui oltre 1 milione nelle città d’arte.


Fonte CST Confesercenti


Una performance positiva, anche se i livelli pre-pandemia, per ora, restano lontani: nel 2019 si erano registrati 4,2 milioni di pernottamenti, circa 400mila in più delle previsioni per il 2021.

Il mercato turistico, vista la quasi totale assenza di turisti extraeuropei e la riduzione dei flussi europei, è ancora trainato dalla domanda interna, che però non offre continuità e si concentra solo nei weekend e nei ponti.

Nel panorama Umbro i trend per fortuna sono superiori alla media Nazionale, con le città d’arte piene con il sold out di quasi tutte le strutture alberghiere ed che extra alberghiere, un trend positivo riverbero di una stagione estiva molto positiva, vediamo il 75 per cento delle prenotazioni on line, con indice positivo.

A suggello di questa situazione sono state le manifestazioni ed eventi attrattori che hanno conferito una marcia in più come Eurochocolate.
Come Assoturismo Umbria, siamo molto soddisfatti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*