Vigilantes a Terni per la sicurezza , lo ha deciso Stefano Bandecchi

Una Soluzione Temporanea per Affrontare i Problemi di Sicurezza

Vigilantes a Terni per la sicurezza , lo ha deciso Stefano Bandecchi

Vigilantes a Terni – Il sindaco di Terni, Stefano Bandecchi, ha annunciato l’avvio di un servizio di vigilanza privata per garantire la sicurezza dei beni comunali, compresi cimiteri, fontane, borghi, palazzi storici e monumenti. Questo servizio è stato attivato giovedì notte e avrà una durata di un anno. Il sindaco ha sottolineato che questo servizio integrerà il lavoro svolto dalla questura, fornendo ulteriori risorse per la sicurezza.

Bandecchi ha anche menzionato la necessità di potenziare il servizio notturno della polizia municipale, considerando un aumento della microcriminalità nella zona. Tuttavia, i rappresentanti sindacali hanno spiegato che l’organico attuale è insufficiente per garantire un servizio notturno adeguato.

Stefano Bandecchi

Il sindaco ha annunciato un piano per l’assunzione di sessanta nuovi vigili urbani a partire dal prossimo anno, ma nell’immediato, per affrontare i problemi di sicurezza notturna, si è deciso di collaborare con la vigilanza privata. Questa iniziativa è parte di un progetto pilota proposto dall’Università Unicusano e approvato dalla giunta Bandecchi. Il progetto coinvolge dodici vigilantes che monitoreranno la città dalle 22:00 alle 6:00 del mattino e collaboreranno con la polizia municipale. Questo servizio sarà finanziato da Unicusano nell’ambito di una ricerca sociologica sui fenomeni di devianza sociale.

Il Csa, il sindacato dei vigili urbani, ha presentato una serie di richieste al sindaco, tra cui nuove assunzioni, vigilantes aggiuntivi per il turno notturno, formazione specifica per la sicurezza notturna, nuovi dispositivi di sicurezza e incentivi finanziari. Tuttavia, il Comune di Terni attualmente affronta limitazioni di risorse finanziarie e si è affidato ai finanziamenti privati per garantire la sicurezza urbana.

La decisione di terziarizzare la sicurezza urbana rappresenta una soluzione temporanea in attesa dell’implementazione del servizio notturno svolto dai vigili urbani previsto per il futuro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*