Ufficiale degli Alpini Ferito in un Tentativo di Fermare un Ladro di Auto

Un 30enne di origine marocchina arrestato per aggressione e lesioni personali aggravate

Ufficiale degli Alpini Ferito in un Tentativo Fermare un Ladro di Auto

Ufficiale degli Alpini Ferito in un Tentativo di Fermare un Ladro di Auto

Un ufficiale degli Alpini di 51 anni, originario di Foligno ma in servizio in Alto Adige, è stato aggredito e ferito con un taglierino mentre cercava di fermare un giovane che stava rovistando nelle auto. L’incidente è avvenuto nella notte tra sabato e domenica.

Il 51enne ha notato un giovane che si aggirava tra le auto parcheggiate nella via sottostante. Nonostante fosse libero dal servizio, l’ufficiale non ha esitato a scendere in strada per fermare il giovane. Invece di fuggire, il giovane si è scagliato contro l’ufficiale, minacciandolo di morte e colpendolo con pugni al volto. Armato di un grosso taglierino, il giovane ha cercato di colpire l’ufficiale, sferrando fendenti in sua direzione.

La pronta reazione dell’ufficiale ha evitato il peggio. Ha riportato solo ferite superficiali al naso e al volto. Un’altra persona, un 28enne che stava rientrando a casa a piedi con la compagna, è stata aggredita.

I carabinieri hanno arrestato il giovane, un 30enne di origine marocchina residente da tempo nella zona. È accusato di lesioni personali aggravate. Dopo l’arresto, le due vittime si sono recate al pronto soccorso dell’ospedale di Foligno per le medicazioni necessarie. L’ufficiale degli Alpini è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni, mentre il 28enne ha una prognosi di 7 giorni.

Per l’aggressore sono stati disposti i domiciliari e il divieto di dimora nel comune di Foligno. Questo incidente sottolinea i rischi che i cittadini corrono quando cercano di intervenire in situazioni potenzialmente pericolose. Ricordiamo a tutti di contattare immediatamente le forze dell’ordine in caso di sospetto crimine. La sicurezza dei cittadini è la nostra priorità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*