Ubriaco, travolge e uccide con l’auto un giovane padre, indagato per omicidio stradale

Ubriaco, travolge e uccide con l'auto un giovane padre, indagato per omicidio stradale

Ubriaco, travolge e uccide con l’auto un giovane padre, indagato per omicidio stradale

Il ventiquattrenne, fermato dalla polizia nel ternano dopo essere stato coinvolto in un incidente stradale mortale, ha percorso un lungo tratto a piedi lungo i sentieri turistici della cascata delle Marmore. Ha vagato per una notte intera, nonostante il freddo e le ferite riportate nell’incidente. E’ quanto sta emergendo dalle indagini.

Il giovane, subito dopo lo scontro si è allontanato a piedi dal luogo dell’incidente. La polizia di Stato e quella locale l’hanno quindi rintracciato dopo alcune ore mente camminava lungo una strada nella zona di Marmore. Condotto in ospedale è stato sopposto a fermo per omicidio stradale.

Al Santa Maria è stato medicato e sottoposto a diversi esami. Da questi è emerso che il tasso alcolemico nel sangue era superiore al limite previsto dalla legge mentre le indagini di polizia giudiziaria – coordinate dal sostituto Raffaele Pesiri e dal procuratore facente funzioni Claudio Cicchella – hanno portato alla luce la patente revocata. Per il giovane è così scattato il fermo e il piantonamento in ospedale.

Lo schianto tra la sua Smart e un’Alfa Romeo 147 alle porte di Terni non ha dato scampo a Manuel Galeazzi, operaio di 36 anni residente a Macenano di Ferentillo e padre di una bimba di sei anni. Morto sul colpo dopo essere stato sbalzato dalla sua auto.

Galeazzi – in base a quanto ricostruito dalla polizia – si stava immettendo da un parcheggio nella zona della cascata delle Marmore sulla statale quando è stato colpito dall’Alfa 147 che procedeva verso la Valnerina. Sono subito intervenuti vigili del fuoco e personale del 118 ma per lui non c’è stato niente da fare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*