Stanchi delle tante promesse, commercianti di Perugia scendono in piazza 🔴 VIDEO

 
Chiama o scrivi in redazione


Stanchi delle tante promesse, commercianti di Perugia scendono in piazza

Stanchi delle tante promesse, commercianti di Perugia scendono in piazza

Scenderanno in piazza ogni domenica per farsi sentire. Sono i commercianti di Perugia che dopo due mesi di lockdown scendono in piazza a protestare perché sono stati dimenticati dal governo. Cassa integrazione e bonus di 600 euro che non arrivati, nessun finanziamento o prestito, tante promesse, tante le difficoltà a ripartire, perché l’emergenza c’è ancora e le misure economiche non sono sufficienti per affrontare la crisi. “E’ ora di dire basta alle false promesse di Giuseppe Conte, siamo gli italiani che non si arrendono, che non abbassano la testa, siamo gli italiani che non accettano la dittatura sanitaria”. Questo è quello che hanno detto oggi in protesta a Perugia, sotto il palazzo della Regione. Ogni domenica saranno qui a far sentore la loro voce. “E’ ora di dire basta, chiediamo un’aiuto concreto allo Stato, adesso ci deve ascoltare veramente”.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*