Sparatoria Ponte Felcino, un morto, proseguono indagini su banda furto tabaccheria FOTO E VIDEO

Sparatoria Ponte Felcino, un morto, proseguono indagini su banda furto tabaccheria FOTO E VIDEO

Sparatoria Ponte Felcino, un morto, proseguono indagini su banda furto tabaccheria E’ uno dei ladri della tabaccheria in via Cairoli l’uomo morto in auto a Ponte Felcino, alla periferia di Perugia. Il cadavere è stato trovato all’interno di un’Audi A6 Avant grigia abbandonata in via Radiosa, una strada secondaria del quartiere a circa 500 metri dal luogo del furto.

Il furto è avvenuto intorno alle 4 di questa mattina. Ignoti hanno assaltato la tabaccheria. Il loro ingresso ha fatto scattare l’allarme. I malviventi – secondo quanto appreso – sono saliti sull’auto dandosi alla fuga, ma sono stati raggiunti dai vigilantes e dai carabinieri. Nel corso dell’inseguimento l’auto dei metronotte si mette di traverso per tagliare loro la strada.

E’ seguita una sparatoria e l’uomo, in fuga all’interno della vettura con gli altri malviventi, è stato raggiunto alla testa da un colpo di pistola quando ancora indossava il passamontagna e un paio di guanti. Gli spari, sono stati più di uno, forse quattro o cinque, c’è chi dice nove. Il proiettile manda in frantumi il lunotto dell’Audi, il ladro seduto dietro è gravemente ferito.

LEGGI ANCHE: Muore ladro dopo furto tabaccheria

Nel bagagliaio dell’auto dove è stato trovato il cadavere, è stata rinvenuta la refurtiva: stecche di sigarette in uno scatolone, pacchi di gratta e vinci, soldi e arnesi da scasso. Insieme agli arnesi da scasso, tra cui un piede di porco, nell’abitacolo è stato rinvenuto anche un documento di identità. L’uomo con molta probabilità è straniero sui 30 anni, forse un albanese. L’uomo non era solo, i ladri dalle prime ricostruzioni dovrebbero essere tre (compreso il morto) e dopo la sparatoria sono fuggiti a piedi facendo perdere le proprie tracce e lasciando l’Audi con il loro compagno morente all’interno, Mentre continua la ricerca degli altri due, vanno avanti le indagini sull’identità del cadavere.

VIDEO 1: Le immagini video del posto
VIDEO 2: Muore ladro in fuga, indagini in corso
VIDEO 3: Intervista video al magistrato Mara Pucci

A trovare l’auto con all’interno il bandito ormai senza vita, sono stati due passanti, intorno alle 9.30 che hanno chiamato il 113. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del reparto operativo accompagnati dal comandante provinciale Giovanni Fabi, i colleghi della squadra mobile, il pm Mara Pucci e il medico legale Sergio Scalise Pantuso. L’Audi A6 Avant grigia utilizzata per il colpo risulta rubata. Al vaglio anche i filmati registrati dalla videosorveglianza dei privati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*