Scandalo caserma Levante, colonnello Stefano Savo trasferito a Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Scandalo caserma Levante, colonnello Stefano Savo trasferito a Perugia

Scandalo caserma Levante, colonnello Stefano Savo trasferito a Perugia

Il colonnello Stefano Savo, dopo lo scandalo della stazione di Levante a Piacenza, con l’arresto dei militari accusati di spaccio, violenze e sequestri di persone all’interno della caserma, è stato trasferito a Perugia.

Il comandante provinciale dei carabinieri di Piacenza, Stefano Savo, è stato rimosso dall’incarico a seguito dell’indagine “Odysseus” condotta dalla Guardia di Finanza. Savo, che è estraneo ai fatti dell’inchiesta, è arrivato a Piacenza lo scorso novembre; ha accettato la decisione e ha lasciato la guida del reparto operativo e del nucleo investigativo.

Il comando generale, nonostante gli ufficiali non siano risultati coinvolti penalmente nell’inchiesta-scandalo, ha deciso di azzerare tutta la catena di comando prima con il colonnello Stefano Savo e poi i vertici del Reparto operativo e del Nucleo operativo.

Savo è arrivato a Perugia nei giorni scorsi presso la Legione carabinieri Umbria, attualmente comandata dal generale Massimiliano Della Gala. Per Savo è previsto l’impiego di vicecomandante della Legione ma non prima di qualche settimana. Nei prossimi mesi succederà infatti al parigrado Raffaele Fedocci.

L’eugubino Alfredo Beveroni, tenente colonnello, è il nuovo comandante del Reparto operativo di Piacenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*