Rapina in villa nella notte a Stroncone, proprietari minacciati con le armi

 
Chiama o scrivi in redazione


Rissa, ragazzo accoltellato nella notte, operato all'ospedale di Perugia

Rapina in villa nella notte a Stroncone, proprietari minacciati con le armi I carabinieri stanno indagando sulla rapina avvenuta in una villa nella notte tra giovedì e venerdì Colle di Stroncone, in una zona isolata.

Dei malviventi si sono introdotti nella villa della famiglia di un rappresentante di commercio di pellicce. Erano armati con le pistole, a volto coperto e indossavano dei guanti. Si sono impossessati di un bottino di diverse decine di migliaia di euro tra gioielli e capi di valore.

Erano in quattro (tre sono entrati dentro e uno faceva da palo). Hanno minacciato il proprietario, la moglie con il figlio con l’uso di pistole puntate alla tempia.

I malviventi hanno disattivato il sistema di allarme e addormentato i tre cani lupo che fanno la guardia in giardino e l’husky che dorme in casa. L’incubo inizia a mezzanotte e mezza.

Il colpo è durato circa mezz’ora. Oltre a rubare le pellicce, giacconi e maglieria hanno portato via tutto l’oro di famiglia, due rolex, 4mila e 500 euro in contanti e 4mila dollari che sarebbero serviti per un viaggio di lavoro all’estero. Il bottino del colpo supera i 60mila euro. La banda si ipotizza che provenisse dall’Est Europa. Le ricerche vanno avanti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*