Rapina villa a Deruta, indagini, forse una banda del posto

 
Chiama o scrivi in redazione


Rapina villa a Deruta, indagini, forse una banda del posto

Rapina villa a Deruta, indagini, forse una banda del posto

I banditi forse conoscevano le abitudini della famiglia rapinata sabato sera a Deruta. Sapevano che dentro quella abitazione c’era una cassaforte con il “tesoro” dentro. E’ quello che emerge dalle prime indagini dei carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Todi e quelli del nucleo investigativo del comando provinciale.

Si indaga e nessuna ipotesi viene esclusa e da quanto emerge potrebbe trattarsi anche di una banda del posto che conosceva bene le vittime, al punto da ordinare l’apertura della cassaforte una volta fatto irruzione. Marito e moglie picchiati a sangue e mandati in ospedale. Da quanto si apprende, lui avrebbe una mascella fratturata, La figlia che non vive con loro, ma che quella sera era presente nell’abitazione è rimasta ferita lievemente ed è stata dimessa subito.

Al vaglio i filmati delle telecamere istallate sotto l’abitazione. Le telecamere potrebbero aver registrato l’arrivo e la fuga dei rapinatori. Dalle prime testimonianze sembrerebbero tre persone, due di colore e un italiano che hanno portato via rolex e gioielli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*