Polizia Stradale aumenta controlli su Raccordo A6 Perugia Bettolle

Polizia Stradale aumenta controlli su Raccordo A6 Perugia Bettolle

Polizia Stradale – Con le festività pasquali alle porte si sta registrando, in tutta la provincia di Perugia, in particolare nei luoghi a forte richiamo turistico, un considerevole afflusso di persone arrivate anche da fuori regione.

Polizia Stradale aumenta controlli su Raccordo A6 Perugia Bettolle

Per questi motivi, al fine di garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica nonché per prevenire eventuali minacce terroristiche, il Questore di Perugia, Giuseppe Bellassai, ha predisposto un’intensificazione dei servizi sull’intero territorio provinciale.

I servizi interforze, con l’impiego di personale in divisa e in borghese, sono iniziati ieri e proseguiranno fino al lunedì di Pasquetta, con l’obiettivo di prevenire i reati predatori, i furti e gli scippi. I controlli sono stati rafforzati soprattutto ad Assisi e a Santa Maria degli Angeli a motivo delle tradizionali celebrazioni pasquali che stanno facendo registrare una significativa partecipazione di fedeli.

Particolare attenzione sarà riservata anche alla prevenzione dei furti in abitazione.

Tamponamento a catena tra 6 auto

Anche la Sezione della Polizia Stradale di Perugia ha intensificato i propri servizi al fine di scongiurare condotte pericolose alla guida e garantire la sicurezza degli spostamenti. Le pattuglie della Stradale saranno impiegate lungo le principali arterie, in particolare sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle e nelle strade a grande flusso come la E-45 che vedranno un aumento del flusso veicolare.

I controlli non riguarderanno esclusivamente gli spostamenti su strada. Importante sarà il monitoraggio della Polizia Ferroviaria – sia dei passeggeri che dei bagagli – nelle principali stazioni della provincia: Spoleto, Foligno, Assisi e Perugia.

Il fine settimana di Pasqua sarà anche l’occasione per fare un pic-nic o una passeggiata nei parchi. Proprio per questo le Volanti e le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche, impiegate nel controllo del territorio dedicheranno particolare attenzione al monitoraggio dei principali parchi cittadini, delle aree verdi, dei luoghi di attrazione turistica e di aggregazione giovanile sia del capoluogo che dell’hinterland, spesso meta anche di appassionati del running e ciclisti.

I controlli, inoltre, saranno intensificati anche presso lo scalo aeroportuale “San Francesco”.

Nell’ambito dei servizi sono stati programmati controllo anche i locali di intrattenimento e di pubblico spettacolo al fine di verificare il rispetto del limite orario per la somministrazione di bevande alcoliche, il divieto di vendita ai minori ed episodi criminosi legati alla movida del fine settimana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*