Narni, zampe e genitali di cinghiale appesi su cartello stradale

Narni, zampe e genitali di cinghiale appesi su cartello stradale

“Zampe e genitali di cinghiali appesi su una segnaletica stradale. La scena macabra è comparsa sulla Strada di S. Urbano, Narni. Questi sono i cacciatori, gli amanti della natura”. Lo rende noto Rinaldo Sidoli, portavoce di Alleanza Popolare Ecologista (Ape). “Siamo davanti a un messaggio intimidatorio di morte – aggiunge – rivolto a tutte quelle persone che difendono con quotidiana dedizione la fauna selvatica dal bracconaggio. Ricordiamo che la prolificazione degli ungulati è collegata direttamente alle pratiche incoscienti di ripopolamento finalizzato ai soli scopi venatori di soggetti alloctoni che risultano essere più grossi e prolifici.


da Alleanza Popolare Ecologista (Ape)


Il contenimento di questa specie deve essere gestito da una nuova classe di studiosi e universitari coordinati dall’Ispra e svincolata dagli interessi venatori”. “Auspichiamo che il sindaco Francesco De Rebotti – conclude – rimuova con urgenza quell’obbrobrio che danneggia l’immagine dell’Italia. Sollecitiamo le forze dell’ordine e le istituzioni a vigilare attentamente su questo fenomeno allarmante che si sta diffondendo in tutta Italia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*