Muore da barbone dentro l’auto, ma aveva 21mila euro in contanti

 
Chiama o scrivi in redazione


Muore da barbone dentro l’auto, ma aveva 21mila euro in contanti

E’ stato trovato morto dentro la sua auto, una Mercedes station wagon, lo scorso 9 maggio. La vettura era parcheggiata davanti all’Eurospin di San Sisto, in via Dottori. Un uomo di 60 anni di origine marocchina, di Umbertide era lì dentro da tre giorni, ormai in stato di decomposizione. A scoprire il corpo un addetto alla sicurezza del supermercato. Sul posto i carabinieri di Castel del Pian e il medico legale Laura Panata. E’ stato un malore – in base all’autopsia svolta dal dottor Massimo Lancia – a causarne la morte.

Dentro il mezzo c’erano vestiti, oggetti e cibo, come se l’uomo vivesse dentro la vettura, e la somma in contanti di 21 mila euro. E’ quanto accertato dalla Procura della Repubblica di Perugia. A riportare la notizia è il Corriere dell’Umbria di oggi a firma di Alessandro Antonini. L’uomo, secondo una prima ricostruzione, il giovedì precedente aveva fatto spesa, è entrato in auto e lì sarebbe morto. Il 60enne- scrive il quotidiano – era separato e lascia un figlio ventenne. Aveva riscosso da poco un risarcimento. Lavorava nella compravendita auto – stando a quanto ricostruito – e non aveva fissa dimora.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*