Morte imprenditore a Gualdo Tadino, c’è un indagato

Morte imprenditore a Gualdo Tadino, c'è un indagato

Morte imprenditore a Gualdo Tadino, c’è un indagato

C’è un indagato per la morte dell’imprenditore Renzo Gatti a  55 anni. Si tratterebbe di un autotrasportatore 64enne. Gatti è morto schiacciato da un muletto nel tardo pomeriggio di sabato nei pressi di un capannone di Gualdo Tadino. Omicidio colposo aggravato dalla violazione di norme antinfortunistiche. L’uomo è stato iscritto nel registro degli indagati.


Fonte: Quotidiani locali dell’Umbria


Nella notte tra sabato e domenica il magistrato Gianpaolo Mocetti ha interrogato l’indagato stesso, assistito dal difensore di fiducia Ubaldo Minelli, arrivato tempestivamente sul luogo dell’incidente.

L’ uomo, legato alla vittima da una solida e pluridecennale amicizia, secondo la descrizione fatta dall’avvocato Minelli, è profondamente sofferente e provato.

La salma di Renzo Gatti è nella camera mortuaria dell’ospedale comprensoriale di Gubbio-Gualdo Tadino a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*