Invasione dei piccioni alla stazione di Perugia, e c’è qualcuno che gli dà anche da mangiare

 
Chiama o scrivi in redazione


Invasione dei piccioni alla stazione di Perugia, e c'è qualcuno che gli dà anche da mangiare

Invasione dei piccioni alla stazione di Perugia, e c’è qualcuno che gli dà anche da mangiare «Sono anni che mi chiedo, quando il Comune penserà di risolvere l’annoso problema dei piccioni,specialmente in zona Stazione, dove sembra che si siano dati oramai appuntamento». E’ quanto scrive Giulietto Albioni su Facebook.

«Questa marea, che all’epoca di Gorino, faceva folcklore, ora è solo un veicolo di infezioni e mi fa specie che la Municipale, malgrado il divieto di dar loro da mangiare, previsto dal loro regolamento, faccia finta di non vedere due cretini, moglie e marito, che seguitano a pasturarli. Senza considerare le spese a nostra cura, per montare i deterrenti vicino alle finestre, per evitare il loro imbrattamento. Ho parlato di infezioni, in quanto le loro sono molto pericolose per la nostra salute, specialmente le polveri generate dal progressivo sfaldamento delle loro deiezioni. Un’ultima cosa – e conclude – : esiste ancora il vecchio ufficio l’igiene?»


Quali sono le più diffuse malattie trasmesse dai piccioni?

CRIPTOCOCCOSI Solitamente l’infezione parte dai polmoni e si diffonde attraverso il sistema circolatorio in tutte le parti del corpo, toccando anche l’encefalo e le meningi, provocando in tal caso, soprattutto nei bambini e nei soggetti più deboli, il decesso

ISTOPLASMOSI L’Histoplasma è un fungo che vive sulle superfici e nel guano degli uccelli si sviluppa con grande facilità. Una volta contratto, può presentarsi come un’infezione acuta o cronica, localizzata o diffusa, del sistema immunitario. Clinicamente può essere confusa con altre malattie, tra le quali la tubercolosi. La maggior parte delle infezioni regredisce spontaneamente, ma i casi fulminanti sono mortali.

ORNITOSI Questa malattia presenta i caratteri di una setticemia infettiva e di una polmonite atipica, la trasmissione della malattia avviene per via aerea, respirando polvere di sterco di colombo. L’esito è mortale per le forme polmonari.

SALMONELLOSI Esistono centinaia di tipi di Salmonella, tra queste la Salmonella Typhi, che causa febbre tifoide, e moltissime altre responsabili di innumerevoli gastro-enteriti e setticemie.


Malattie trasmesse dai piccioni senza il contatto diretto

Gli agenti patogeni delle malattie si trovano negli escrementi dei piccioni e spesso non è necessario il contatto diretto con questi: il vento, gli aspiratori, i ventilatori possono trasportare la polvere infetta delle deiezioni secche negli appartamenti, nei ristoranti, negli uffici, negli ospedali, nelle scuole contaminando gli alimenti, gli utensili da cucina, la biancheria, innescando i processi infettivi.


Precauzioni per evitare il contagio

I proprietari degli edifici, i residenti e i professionisti della disinfestazione devono essere a conoscenza dei rischi di trasmissione di malattie e prendere dovute precauzioni per non contrarle: Mai maneggiare escrementi secchi di uccelli con scope, non bagnare gli escrementi con acqua, aggiungere un buon disinfettante all’acqua per uccidere i batteri, se le deiezioni sono molto “spesse” assicurarsi che il disinfettante sia penetrato bene prima di iniziare a pulire, per rimuovere il guano bisogna utilizzare aspiratori idonei. (Fonte: http://www.allontanamento-piccioni.net)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*