Incidente sul lavoro si ribalta mezzo, muore operaio in ospedale

Incidente sul lavoro si ribalta mezzo, muore operaio in ospedale

Non ce l’ha fatta l’uomo che questa mattina era stato trasferito all’ospedale di Città di Castello in codice rosso dopo un infortunio sul lavoro avvenuto nel comune di Montone. Purtroppo, riferisce Mario Mariano del Santa Maria della Misericordia, l’operaio non ha superato la crisi. Non si conoscono esattamente le cause del decesso, se legato direttamente al trauma subito ad oppure ad un eventuale malore, sarà l’autopsia a stabilirlo e di certo, riferisce il collega, sarà aperta una inchiesta. Non vengono rivelate le sue generalità perché non sarebbero stati informati ancora tutti i familiari.

La squadra, dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Città di Castello, era intervenuta intorno alle 10.50 in località Montone per un soccorso persona. Un operaio era rimasto ferito nel ribaltamento di un mini escavatore. Sul posto anche 118 e forze dell’ordine.

«Il paziente – comunica Mario Mariano dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia -, del quale ancora non si conoscono i dati, era stato trasferito all’ospedale di Città di Castello e dalle prime informazioni sembra abbia riportato un trauma agli arti».

Dalle foto, fatte arrivare dai Vigili del fuoco, sembra che il mezzo abbia schiacciato l’uomo. Si sa, in ogni caso, che nel nosocomio dell’Alto Tevere è arrivato in codice rosso. Si tratta di un sessantenne di Città di Castello. Sulla salma non verrà effettuata alcuna autopsia perché si ritiene che la morte sia dovuta ai gravi traumi riportati.

Commenta per primo

Rispondi