Inchiesta sanità, processo Bocci e company rinviato a dopo elezioni

Inchiesta sanità, processo Bocci and company, rinviato a dopo elezioni

Inchiesta sanità, processo Bocci e company rinviato a dopo elezioni

Tutto è rinviato a dopo le elezioni regionali, quindi dopo il 27 ottobre. La prima udienza del processo a Gianpiero Bocci, il rito abbreviato all’ex dg dell’ospedale Emilio Duca, il patteggiamento dell’ex direttore amministrativo Maurizio Valorosi e la battaglia in Cassazione sull’associazione per delinquere di alcuni indagati, sono stati tutti rinviati.

Inizialmente erano previsti a partire dal 22 ottobre, pochi giorni prima delle elezioni regionali. Il rinvio è dovuto allo sciopero degli avvocati penalisti che dal 21 al 25 ottobre protesteranno contro la prossima entrata in vigore della nuova disciplina sulla sospensione della prescrizione dopo la sentenza di primo grado. Sciopero stabilito a livello nazionale e non locale. La decisione è stata presa dall’Unione delle Camere penali.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
18 ⁄ 6 =