Emergenza rifiuti a Sant’Enea di Perugia, discarica a cielo aperto

un’azione immediata per risolvere la crisi dei rifiuti e la sicurezza nel quartiere

Emergenza rifiuti a Sant’Enea di Perugia, discarica a cielo aperto

Emergenza rifiuti a Sant’Enea di Perugia, discarica a cielo aperto

Emergenza rifiuti a Sant’Enea  – Lorenzo Mazzanti, rappresentante di Azione Perugia, ha recentemente espresso la sua preoccupazione per la crescente crisi dei rifiuti a Sant’Enea. Secondo Mazzanti, la situazione è diventata insostenibile, con rifiuti che vengono regolarmente scaricati in un parcheggio condominiale da settembre. Nonostante la consapevolezza delle forze dell’ordine, del Comune e di GESENU, la situazione non ha visto miglioramenti significativi.

Nelle vicinanze di questa discarica abusiva, vivono decine di bambini che sono costretti a vedere quotidianamente questo degrado. Mazzanti sottolinea l’urgenza di un intervento, non solo per la pulizia della zona, ma anche per la sicurezza dei residenti. Un complesso residenziale nelle vicinanze è stato abbandonato a seguito del fallimento della ditta edile, lasciando cavi e ferro scoperti che rappresentano un pericolo evidente.

Mazzanti fa appello all’amministrazione comunale affinché intervenga al più presto per fermare l’espansione della discarica abusiva e per risolvere i problemi che sta causando ai cittadini della zona. Sottolinea che i residenti di Sant’Enea, come tutti i cittadini onesti che pagano le tasse, meritano risposte efficaci e tempestive. L’urgenza di un’azione concreta è palpabile e Mazzanti spera che il suo appello non cada nel vuoto.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*